25 Settembre 2017 - Aggiornato alle 10:01
MONDO ANIMALE
Salerno: Palinuro, sono arrivate le Caretta Caretta
29 Luglio 2017 21:48 — Sulla spiaggia rinvenuto il nido dai volontari Sea Sheperd

Durante il pattugliamento della notte i volontari di Sea Shepherd Italia hanno trovato, sulla sabbia, alcune tracce di tartaruga che li hanno portati al ritrovamento di un nido appena deposto. Dopo essere stati avvisati sul sito sono accorsi i biologici della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Portici che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area ed effettuare i dovuti controlli per accertarsi dello stato di salute del nido. “È della tartaruga Caretta Caretta”, confermano i biologi, “l’esemplare ha deposto le uova ma al momento non ci è possibile stabilirne con esattezza il numero”. La nidificazione è avvenuta a pochi metri dalla battigia e i volontari saranno impegnati a monitorare costantemente il nido, in attesa della schiusa prevista per settembre. La Campagna JAIRO MEDITERRANEO nasce da un protocollo di intesa tra Sea Shepherd Italia Onlus e la Stazione Zoologica Anton Dohrn, siglato lo scorso 8 maggio, che prevede una partnership volta sia all’azione di sensibilizzazione pubblica che all’azione diretta con lo scopo di tutelare, monitorare e proteggere i nidi di tartarughe lungo le coste campane e spesso deposti in lidi ad elevata frequentazione di bagnanti.Costituita nel 1977, Sea Shepherd è un'organizzazione internazionale senza scopo di lucro la cui missione è fermare la distruzione dell'habitat naturale e il massacro delle specie selvatiche negli oceani del mondo intero al fine di conservare e proteggere l'ecosistema e le differenti specie. Sea Shepherd pratica la tattica dell'azione diretta per investigare, documentare, agire, mostrare al mondo e impedire le attività illegali in alto mare. Salvaguardando la delicata biodiversità degli ecosistemi oceanici, Sea Shepherd opera per assicurarne la sopravvivenza per le generazioni future. Il Capitano Paul Watson, fondatore dell’Organizzazione, è uno dei più importanti e rispettati leader nelle questioni ambientaliste. Sea Shepherd opera in alto mare con la sua flotta formata da 9 navi i cui nomi sono dedicati ai sostenitori che ne hanno reso possibile l’acquisizione. Sea Shepherd è impegnata su più fronti, sia in mare che a terra: dalla salvaguardia delle foche della Groenlandia, alla protezione dei delfini nella Baia di Taiji in Giappone. Da dodici anni l’Organizzazione è impegnata nella più importante e difficile missione per la Vita dei nostri Oceani: salvare le balene dagli arpioni della flotta baleniera illegale giapponese. In 10 anni di campagne la “Flotta di Nettuno” ha salvato la vita di oltre 6.000 balene.

Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi