14 Novembre 2019 - Aggiornato alle 21:56
SPORT
Salisburgo-Napoli: 2-3. M&M Super Meret e Mertens. Gol vittoria di Insigne che va ad abbracciare Ancelotti
24 Ottobre 2019 00:42 —

Il Napoli sbanca Salisburgo e conquista tre punti fondamentali in chiave qualificazione. È una mezza impresa quella degli azzurri e lo dicono i numeri. I partenopei non vincevano in trasferta da otto gare in Champions League ed il Salisburgo, addirittura, non perdeva in casa da 60 (!) partite. Gli austriaci hanno dimostrato di essere una squadra solida, dal grande potere offensivo ma anche da una difesa molto ballerina; ed è qui che il Napoli ha punito i padroni di casa. Mertens si è regalato una notte da protagonista assoluto; ha scelto con cura la serata giusta, se l’è goduta appieno ed ha trascinato i suoi al successo. Doppietta ed assist per “Ciro”, con tanto di aggancio e sorpasso ad un certo Diego Armando Maradona nella classifica all time dei marcatori azzurri. Ancelotti ha optato per Lozano accanto al più napoletano degli stranieri ed il messicano non ha certo ripagato la fiducia dell’allenatore. Siamo sinceri; nutriamo forti perplessità sulla posizione in campo dell’ex PSV Eindhoven. Crediamo possa esprimere appieno il suo potenziale sull’esterno, invece il numero 11 è stato schierato al centro, ingabbiato dai centrali del Salisburgo – alti e grossi – senza le armi per difendersi. Un’ora di gioco, quindi, e panchina per un Lorenzo Insigne entrato in modalità “guerra”. Il Magnifico, infatti, al primo pallone utile ha segnato un gol fondamentale; quello del 3-2 arrivato un minuto dopo aver incassato il pareggio. Una rete che ha spezzato psicologicamente i padroni di casa e messo le ali agli azzurri, bravi a difendere l’ultimo vantaggio conquistato. Insigne esplosivo, Mertens devastante – dicevamo – ma Meret fenomenale. Tre super parate in 11’, nel momento di maggior pressione degli austriaci, una addirittura fantascientifica – al pari del siluro di Dries per l’1-0 momentaneo – che hanno blindato il risultato. Appena 22 anni ed una convinzione; è lui il futuro di Napoli ed Italia, ne siamo certi, pronti anche a scommetterci su. In difesa, con un Koulibaly impreciso in un paio di occasioni (serve Daka nel primo tempo al 35’ che chiama alla gran parata Meret ed il salto con il tempo sbagliato in occasione del 2-2), la garanzia è stata Luperto, il classe ’96 all’esordio in Champions League dal 1’. Il canterano, però, ha dato impressione di essere un veterano, un tipo su cui ci si può fidare ad occhi chiusi anche nelle gare che “contano”. Impreciso Koulibaly, serata agrodolce per Kevin Malcuit; il terzino francese si è reso protagonista del fallo da rigore in occasione dell’1-1, un errore grave costato il gol ai partenopei. Il laterale, in generale, è mostrato più sicuro ed efficace in proiezione offensiva, con l’assist per il 2-1 di Mertens e con l’azione da cui è nato il primo vantaggio, quasi a voler dare conferma ad Ancelotti quando, in estate, lo provò esterno alto. A proposito del tecnico, la copertina è tutta per lui e per l’esultanza in occasione del 3-2. Dopo il gol, Insigne è corso proprio ad abbracciare l’allenatore, a voler mettere a tacere tutte le critiche e gli spifferi delle ultime settimane. Un abbraccio collettivo, sinonimo di come il gruppo sia tutto attorno al suo tecnico e remi in un’unica direzione. Il Magnifico sta tornando la pedina fondamentale del Napoli ed Ancelotti – bacio accademico a Mertens quando è uscito, gesto riservato solo ai più grandi da lui allenati - può solo fregarsi le mani. Il Napoli, infatti, è primo in classifica nel girone di Champions e tra due settimane al San Paolo può già centrare la qualificazione agli ottavi con due turni d’anticipo. Non male davvero. Ora, però, testa alla Spal, perché domenica alle 15 sarà un’altra battaglia, stavolta a Ferrara.

Giovanni Spinazzola

24 Ottobre 2019 00:42 - Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2019 00:42
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi