27 Maggio 2019 - Aggiornato alle 16:23
SPORT
Salisburgo: La partita più importante della stagione
13 Marzo 2019 17:36 —

Il Napoli ritorna in campo nella partita più importante della stagione, almeno finora. La squadra, infatti, sarà di scena a Salisburgo dove si giocherà l’accesso ai quarti di finale di Europa League, vero obiettivo stagionale dopo aver abdicato in campionato. I partenopei andranno in Austria senza mezza difesa con il vantaggio del 3-0 conquistato al San Paolo settimana scorsa. È un risultato che regala un buon margine ma non può certo garantire il passaggio del turno; ecco perché l’attenzione e la concentrazione devono essere massime, considerato come i tranelli siano dietro l’angolo. Tra Champions ed Europa League abbiamo già visto rimonte inaspettate ed incredibili ed il Salisburgo ha dimostrato di essere squadra tignosa e pericolosa. Servirà, quindi, la miglior versione del Napoli europeo, quello capace di mettere sotto PSG e Liverpool ma anche lo stesso Salisburgo nella gara d’andata; Baku è l’obiettivo finale e l’Austria è un altro piccolo passo verso quel traguardo alla portata della squadra. Ancelotti ha sicuramente preparato la gara con grande attenzione, ben conscio delle insidie che nascondono le sfide europee; il tempo dei passi falsi è finito, il Napoli deve essere cattivo e cinico e mostrare il vestito migliore. Sul fronte societario, invece, è appena arrivata la notizia del rinnovo quinquennale di Cristiano Giuntoli. Resterà a Napoli, dunque, il direttore sportivo, pure cercato da altri club della Serie A. 
Ancelotti, dopo il robusto turn over di Reggio Emilia, punterà sul miglior Napoli possibile; nel suo 4-4-2, quindi, spazio a Milik in attacco supportato da Insigne, in vantaggio su Mertens. A centrocampo, invece, Callejon e Zielinski esterni, con Allan e Fabian Ruiz al centro. In difesa, davanti a Meret, Chiriches e Luperto, coppia inedita ma unici difensori arruolabili, considerate le squalifiche di Koulibaly e Maksimovic e l’infortunio di Albiol; Hysaj e Mario Rui terzini favoriti su Malcuit e Ghoulam. 
Rose, invece, deve rinunciare al solo Pongracic; nel 4-3-1-2 Daka e Dabbur in attacco supportati da Wolf; a centrocampo toccherà a Mwepu, Samassekou e Junuzovic, mentre in difesa, davanti a Walke, Lainer, Ramalho, Onguéné ed Ulmer. 
Probabili formazioni 
Salisburgo (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguéné, Ulmer; Mwepu, Samassekou, Junuzovic; Wolf; Daka, Dabbur. All.: Rose.
Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches, Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik. All.: Ancelotti.

Giovanni Spinazzola 

13 Marzo 2019 17:36 - Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2019 17:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi