18 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 19:41
SALUTE
Sanità: ANAAO, la Regione convochi ad horas le parti sociali
26 Marzo 2018 14:52 —

«Alla fine i nodi vengono al pettine e le pagine dei quotidiani di questi giorni stanno mettendo in luce quanto da tempo stiamo gridando. I continui tagli e la mancanza di una programmazione condivisa stanno trasformando il sistema sanitario regionale in una scatola vuota. E’ indecente che Napoli possa contare solo sul Cardarelli e sono ancora più indecenti le condizioni di lavoro alle quali sono costretti la maggior parte dei colleghi».  Bruno Zuccarelli, segretario regionale Anaao Assomed commenta così il difficile contesto nel quale i medici partenopei sono chiamati a tener fede al proprio giuramento.

Convinto che a prevalere debba essere il senso si responsabilità nei confronti dei pazienti e il desiderio di assicurare condizioni di lavoro idonee ai medici, Zuccarelli chiede che i sindacati della Sanità vengano convocati ad horas. «In questo momento recriminare non porterebbe a nulla, siamo pronti a fare la nostra parte per offrire alla Regione il sostegno necessario a rimettere il treno sui binari prima che deragli». Il leader regionale dell’Anaao esprime poi i suoi dubbi sulle chiusure che sino ad oggi hanno tenuto le parti sociali ai margini della programmazione sanitaria. «Non si può pensare di organizzare un sistema sanitario regionale - conclude - senza avere un confronto costruttivo con chi lavora sul campo, sono certo che possiamo offrire un contributo essenziale per avvicinarci gli obiettivi che il governatore si pone».      

26 Marzo 2018 14:52 - Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2018 14:52
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi