18 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 02:23
SALUTE
Sanità: De Luca si appella a Mattarella per la nomina del Commissario
16 Giugno 2017 21:25 — Formiche al San Paolo: secondo il Governatore spesso questi episodi sono dovuti a lotte interne tra dipendenti e primario.

Nel suo consueto appuntamento su Lira TV, il Presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca ha rivolto un appello al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella affinchè venga risolto il problema gravissimo della nomina del successore di Polimeni, Commissario della Sanità che dal 5 aprile scorso ha rassegnato le dimissioni lasciando un vuoto istituzionale che non permette alla Campania nessuna decisione anche perchè il sub Commissario non ha potere di firma. “Ho investito il Presidente della Repubblica del gravissimo ritardo del Governo sulla nomina del commissario della Sanità in Campania. E’ un problema non più tollerabile”. Queste le parole pronunciate dal Presidente che poi è ritornato sui fatti gravissimi dell'Ospedale San Paolo di Napoli che hanno indignato l'Italia intera. “La foto della paziente del San Paolo ricoperta di formiche era stata scattata quattro-cinque giorni prima intorno alle sei del mattino. Credo che l’episodio sia grave ma è ancor più grave la speculazione politica e strumentale che è stata fatta di quell’episodio. Il direttore dell’ospedale mi ha spiegato che ci sono dei lavori in corso che formano dei nidi di formiche e che le sacche di glucosio di cui la donna necessitava hanno provocato quello che si vede nella foto. Casi del genere sono spesso causati da lotte intestine dei dipendenti contro il primario”, ha concluso De Luca che, probabilmente, anche per quest'ultimo episodio, si è affrettato a nominare immediatamente il nuovo manager della Asl della città di Napoli.

Antonio Pianelli

16 Giugno 2017 21:25 - Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2017 21:25
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi