13 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 19:39
SALUTE
Sanità: Sclerosi Multipla, certificazione di qualità per il Cardarelli 
27 Novembre 2017 13:02 —

Un passo in più verso l’obiettivo di offrire ai cittadini servizi e assistenza di qualità. Martedì 28 novembre (alle 10.00) verrà riconosciuta al Centro Regionale per la diagnosi e la Cura della Sclerosi Multipla la certificazione ISO 9001 da parte dell’Ente Certificatore “Bureau Veritas Italia SPA”. Il Centro del Cardarelli, diretto dal dottor Ciro Florio, è il primo in Campania a ricevere questo tipo di certificazione. Accoglie circa 700 pazienti l’anno, l’80% dei quali affetti da Sclerosi Multipla recidivante-remittente ed inoltre risulta primo Centro Regionale abilitato alla prescrizione di farmaci modificanti la storia naturale della malattia. Oltretutto ha ricevuto 3 Bollini Rosa rilasciati dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute della donna (HONDA) per gli anni 2014, 2015 e 2016, ottenuti per l’attività ambulatoriale e per i percorsi dedicati di supporto psicologico per la donna affetta da Sclerosi Multipla.

La Sclerosi multipla è una malattia autoimmune cronico-degenerativa ingravescente che colpisce il Sistema Nervoso Centrale. Viene diagnosticata, nella maggior parte dei casi, tra i 20 e i 40 anni di età. Per comprendere l’entità della patologia, basti pensare che nel nostro paese colpisce in un anno circa 110.000 persone con un incidenza doppia nelle donne rispetto agli uomini. Per contrastare in modo ottimale la varietà di sintomi e i problemi che si presentano durante il decorso della malattia (problemi di tipo sensitivo e motorio), è necessario che i pazienti siano seguiti da neurologi esperti presso i Centri di Alta Specializzazione, come quello dell’Azienda Cardarelli.

«La consegna della certificazione - dice il Direttore Generale Ciro Verdoliva - è ulteriore motivo di orgoglio per la nostra Azienda. L’alto grado di competenza e motivazione degli operatori del nostro Centro hanno determinato una crescita continua della struttura, erogando prestazioni sanitarie volte ad un miglioramento continuo della qualità».

27 Novembre 2017 13:02 - Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2017 13:02
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi