31 Marzo 2020 - Aggiornato alle 17:40
SPORT
Sassuolo-Napoli: "Scrollarsi di dosso ansie e paure" di Giovanni Spinazzola
21 Dicembre 2019 16:29 —

Vincere per guardare con un po’ più di ottimismo al 2020; centrare i tre punti per smuovere la classifica, per riprendere a marciare e per scrollarsi di dosso ansie e paure, timori e malumori, in campo e della piazza. È questo l’obiettivo del Napoli nell’ultima del 2019, nel posticipo domenicale che chiuderà la 17ma giornata di Serie A. Gattuso è alla seconda panchina in azzurro ed ha già le idee ben chiare; modulo nuovo, Lozano attaccante esterno ed allenamenti intensi, con il riscatto che deve partire dal campo. "Mi aspetto un 4-3-3, di riuscire a palleggiare dal basso per poi trovare i nostri giocatori in attacco. Non voglio una squadra che va nel panico, ma che controlli la partita. Una squadra che sappia tenere il campo, non come fatto contro il Parma. Ci vuole organizzazione", ha detto Gattuso in un passo della conferenza stampa della vigilia. Il Sassuolo è squadra ostica, ben messa in campo, con calciatori offensivi che possono mettere in difficoltà la difesa del Napoli, soprattutto in contropiede, con gli azzurri che hanno incassato gol a iosa sulle ripartenze. I tre punti, però, sono una priorità assoluta; il tecnico ha lavoro molto sulle gambe ma – soprattutto – sulla testa dei calciatori, con un lavoro anche motivazionale e psicologico. Il mercato potrà aiutare la squadra a partire da gennaio, quando vi sarà un poker da far tremare i polsi, ma Mertens e compagni devono uscire dal tunnel della crisi con le proprie forze. La vittoria, in campionato, manca da due mesi ed il quarto posto è sempre più lontano. Uno sforzo, l’ultimo, prima di sei giorni di riposo per le vacanze natalizie e godersi appieno il cenone della vigilia, sperando che non finisca di traverso insieme agli struffoli ed al panettone.  

Al termine dell’allenamento, Gattuso ha diramato la lista dei convocati. Non c’è Karnezis, fermato per un problema, al suo posto il giovanissimo 2002 Daniele; out anche Ghoulam (oltre a Koulibaly e Tonelli infortunati e Maksimovic squalificato per una difesa ridotta all’osso), mentre Mertens ha recuperato al pari di Luperto. Ecco la lista.

Meret, Ospina, Daniele; Mario Rui, Luperto, Di Lorenzo, Hysaj, Manolas; Allan, Fabian, Elmas, Zielinski, Gaetano; Callejon, Llorente, Lozano, Mertens, Insigne, Younes, Leandrinho, Milik.

Sarà, quindi, 4-3-3 con ballottaggio Callejon-Lozano a destra, mentre Insigne rischia il suo posto a sinistra in un tridente in cui l’unica certezza è Milik, anche perché Mertens ha subìto qualche problemino fisico in settimana. In mediana Allan, Zielinski e Fabian Ruiz, mentre in difesa Luperto e Manolas al centro con Di Lorenzo e Mario Rui terzini; tra i pali Meret.

De Zerbi, invece, punta al 4-2-3-1 con Caputo unica punta supportata da Boga, Traoré e Djuricic; schermi davanti alla difesa Magnanelli e Locatelli. In difesa, davanti a Pegolo, spazio per Muldur a destra – al posto di Toljan squalificato – Kyriapoulous sull’out opposto ed al centro Romagna e Marlon. 

Probabili formazioni

SASSUOLO (4-2-3-1): Pegolo; Muldur, Romagna, Marlon, Kyriakopoulos; Magnanelli, Locatelli; Boga, Traoré, Djuricic; Caputo.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Mario Rui; Zielinski, Allan, Ruiz; Callejon, Milik, Insigne.

21 Dicembre 2019 16:29 - Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2019 16:29
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi