21 Agosto 2019 - Aggiornato alle 11:05
SPORT
Sassuolo-Napoli: Si gioca con la testa a Salisburgo
09 Marzo 2019 18:04 —

Archiviata temporaneamente l’Europa League, dopo il successo dell’andata contro il Salisburgo per 3-0 ed in attesa del ritorno degli ottavi di giovedì prossimo, il Napoli si rituffa con la testa al campionato. La Serie A, ormai, è diventata una sorta di torneo allenante per gli azzurri, proiettati solamente sulla competizione europea, ma il secondo posto non è ancora certificato e c’è da blindare la qualificazione alla prossima Champions League, chiudendo nel miglior modo possibile il campionato. Ecco perché, assorbita la gara con la Juve, tra mille polemiche (le scorie arrivano fino a questa gara, con Meret appiedato dal giudice sportivo dopo rosso ingiusto) è tempo di ritornare al successo, stavolta in trasferta contro il Sassuolo. Ancora l’Emilia Romagna, la regione che riportato il successo in casa azzurra lontano da Fuorigrotta (in campionato chiaramente, ndr). Due settimane fa, infatti, è arrivato il 4-0 a Parma, il primo trionfo esterno del 2019 in A. Il Napoli proverà a ripetersi, da Parma a Reggio Emilia, dal Tardini al Mapei Stadium, nell’impianto dove gli azzurri frenarono la corsa scudetto appena un anno fa, con rete di Politano – oggi all’Inter – vanamente trattato a lungo nella sessione invernale di mercato. Niente calcoli, nessuna distrazione, però; i partenopei devono dare una prova di forza dimostrando una completezza della rosa adeguata a sopportare due competizioni. Ancelotti – che non ha parlato in conferenza stampa – vorrà anche vedere i progressi dei suoi ragazzi; in primis la capacità della squadra di tenere alta l’attenzione per tutta la gara senza cali di concentrazione visti giovedì scorso nel finale e, soprattutto, la cattiveria sotto porta, il cinismo problema atavico di Insigne e compagni. Piccola curiosità; Sassuolo-Napoli sarà giocata senza i portieri titolari, entrambi squalificati. Tra i neroverdi ci sarà Pegolo, mentre a difendere la porta azzurra ci penserà Ospina, decisamente più di una riserva, un vero titolare aggiunto. 
Al termine dell’allenamento pomeridiano (riscaldamento in avvio e torello, lavoro atletico finalizzato alla reattività, seduta tecnica e partitina area-area), Carlo Ancelotti ha diramato la lista dei convocati. Non ci sarà, ovviamente, Meret squalificato. Al suo posto chiamato il giovane D’Andrea. 
I convocati: Ospina, Karnezis, D'Andrea, Chiriches, Malcuit, Koulibaly, Ghoulam, Luperto, Maksimovic, Mario Rui, Hysaj, Allan, Diawara, Zielinski, Fabian Ruiz, Verdi, Callejon, Ounas, Mertens, Insigne, Milik, Younes
Ancelotti dovrebbe compiere una turnazione decisamente ampia rispetto a giovedì; in attacco ballottaggio a tre tra Mertens, Insigne e Milik con possibile panchina per il polacco. In mediana Diawara accanto a Fabian Ruiz – l’unico confermato – con Ounas e Verdi esterni. Occhio però, perché l’algerino e l’ex Bologna possono anche agire in attacco lasciando spazio a Callejon o Zielinski in mediana. Tra i pali ci sarà Ospina – unica certezza – mentre in difesa dovrebbe tornare Ghoulam a sinistra con Malcuit a destra. Al centro Maksimovic e Koulibaly sono squalificati in Europa League ma possibile che il serbo venga rimpiazzato in campionato da Chiriches, con il romeno da testare in vista di giovedì con staffetta, poi, con Luperto.  
De Zerbi deve fare a meno di Sernicola e Marlon infortunati ma anche dello squalificato Consigli; non ha recuperato Sensi, probabilmente rimpiazzato da Duncan. Nel 4-3-3 Magnanelli e Locatelli completeranno il centrocampo, mentre Berardi, Babacar e Djuricic agiranno in attacco. Davanti a Pegolo spazio per Peluso e Ferrari al centro con Lirola e Rogerio terzini. 
Probabili formazioni 
Sassuolo (4-3-3): Pegolo; Lirola, Peluso, Ferrari, Rogerio; Magnanelli, Duncan, Locatelli; Berardi, Babacar, Djuricic. Allenatore: De Zerbi
Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Ounas, Diawara, Fabian Ruiz, Verdi; Mertens, Milik. Allenatore: Ancelotti.

Giovanni Spinazzola 

09 Marzo 2019 18:04 - Ultimo aggiornamento: 09 Marzo 2019 18:04
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi