25 Ottobre 2021 - Aggiornato alle 08:17
CULTURA&SPETTACOLO
Scuola: “Un anno di didattica a distanza”, mercoledì il convegno a Napoli
28 Giugno 2021 11:34 —

Si terrà mercoledì 30 giugno, alle ore 18, presso l’Antisala dei Baroni del Castel Nuovo di Napoli, il  convegno “Un anno di didattica a distanza. Dispersione, apprendimento, disuguaglianze sociali e salute”. L’incontro è promosso dall’Associazione Scuole aperte Campania in collaborazione con la Rete nazionale Scuole in presenza, con il patrocinio del Comune di Napoli-Assessorato alla Scuola e all’Infanzia. A introdurre il primo bilancio dopo un anno di Dad sarà Palmira Pratillo, presidente dell’Associazione Scuole aperte Campania. I saluti istituzionali saranno affidati al ministro per la Famiglia, l’Infanzia e le Pari opportunità Elena Bonetti; alla senatrice Barbara Floridia, sottosegretario di Stato all’Istruzione; al prefetto di Napoli Marco Valentini; all’assessore alla Scuola del Comune di Napoli Annamaria Palmieri; al direttore generale dell’Usr per la Campania Luisa Franzese. “A più di un anno dall'inizio della pandemia – spiega l’Associazione Scuole aperte Campania - e dopo un intero anno scolastico fortemente segnato dall’uso prolungato dell'insegnamento a distanza, ci siamo accorti che occorreva fare il punto della situazione su quanto tutto ciò abbia inciso sulla vita delle famiglie e dei ragazzi da vari punti di vista. E abbiamo inteso farlo chiamando a confrontarsi alcuni dei massimi esperti italiani di diritto, epidemiologia, dispersione scolastica, apprendimento, disturbi psicofisici e diseguaglianze sociali”. Insieme ai rappresentanti delle Istituzioni, infatti, saranno tanti gli esperti chiamati a dare il proprio contributo nel corso del dibattito, tra questi: Sara Gandini, epidemiologa dello Ieo di Milano e professoressa presso l’Università Statale; Sergio Gallo, magistrato di Cassazione e consigliere della Corte d’Appello di Napoli; Alessandro Frolli, neuropsichiatra infantile e direttore presso il Centro di ricerca sulle disabilità; Emilio Mordini, psicanalista e ricercatore presso l’Health and Risk Communication Center dell’Università di Haifa (Israele); Anna Maria Ajello, professoressa di psicologia dell’educazione presso La Sapienza di Roma e presidente Invalsi; Luigi Augusto Malcangi, referente regionale Campania per Save the Children Italia; Stefano Colucci, dirigente scolastico presso l’Istituto comprensivo statale Via della Tecnica di Pomezia (Rm). Le conclusioni saranno affidate al giornalista Alessandro Sansoni. Modererà Bianca De Fazio, insegnante e giornalista di La Repubblica. A causa delle disposizioni anti Covid, si potrà partecipare in presenza solo su invito, ma l’evento sarà visibile sulla pagina Facebook dell’Associazione Scuole aperte Campania www.facebook.com/associazionescuoleapertecampania e su YouTube www.youtube.com/channel/UC0Ffoxu_5CMl-UdOKP3ASUw/about.

28 Giugno 2021 11:34 - Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2021 11:34
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi