27 Settembre 2020 - Aggiornato alle 14:41
SPORT
Show della sedicenne Haley Bugeja nel 3-1 in rimonta del Sassuolo sul Napoli femminile
07 Settembre 2020 10:21 —

Il Napoli femminile perde ancora e, dopo le prime tre giornate di campionato, è ancorata sul fondo della classifica ferma al palo. Tempo di recuperare ce n'è in abbondanza, anche perché le azzurre sono in compagnia di San Marino e Verona (sono solo due le retrocesse) ma è già ora di non poter sbagliare più. A partire dalla prossima gara, uno scontro diretto vero e proprio con l'Inter nona a quota tre. Il tecnico Marino avrà tre settimane di tempo per preparare la sfida contro le nerazzurre e lavorare per raddrizzare la stagione. L'impatto con la Serie A è stato devastante - in negativo - ma il Napoli femminile ha una rosa adeguata e preparata per uscire dalle sabbie mobili e rialzare la china. Anche contro il Sassuolo, buon primo tempo, addirittura con il gol del vantaggio arrivato con l'incornata del capitano Nencioni; le azzurre hanno poi subìto il ritorno delle neroverdi, scatenate nella ripresa. Nel secondo tempo, infatti, le napoletane sono andate in grande difficoltà, senza dimenticare la sfortuna, considerati i quattro legni colpiti (due da Chatzinikolaou, uno a testa per Hjolman e Beil). Le ragazze sono già in credito con la Dea bendata ma recriminare serve a poco. Il lavoro sul campo di allenamento ed il recupero di qualche infortunata di troppo sono sicuramente la chiave decisiva per svoltare. 

Giovanni Spinazzola

07 Settembre 2020 10:21 - Ultimo aggiornamento: 07 Settembre 2020 10:21
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi