19 Luglio 2019 - Aggiornato alle 14:59
SPORT
Spal-Napoli: Milik guida l'attacco azzurro
11 Maggio 2019 18:32 —

Il Napoli sarà di scena a Ferrara, al Paolo Mazza, lì dove Arek Milik si ruppe il crociato per il secondo anno consecutivo. Il polacco, invece, stavolta sarà titolare e guiderà l’attacco azzurro orfano di Insigne, il capitano ritrovato, con il feeling nuovamente forte dopo il rigore calciato e realizzato contro il Cagliari in pieno recupero, ma non convocato al pari di Mertens (il belga ha avuto un affaticamento muscolare in allenamento). Il Napoli, però, punta tuttavia verso l’unico obiettivo rimasto in questo finale di stagione, quota 82 in classifica. Una missione non impossibile, con la doppia trasferta emiliana di Ferrara e Bologna inframmezzate dalla gara interna contro l’Inter per il congedo dai tifosi. Nove punti per crescere ulteriormente in mentalità anche se qualche rimpianto il Napoli ce l’ha eccome, come ammesso da Milik in un’intervista alla stampa. Nella gara di domani i partenopei affronteranno una squadra probabilmente con la pancia piena, perché aritmeticamente salva ma non sarà certo da sottovalutare l’impegno, perché la formazione di Semplici è ben organizzata e gioca un calcio anche piacevole e dinamico. Sarà l’occasione ideale per visionare da vicino Manuel Lazzari, cursore di fascia destra nel mirino dei partenopei in vista della prossima stagione.

Al termine dell’allenamento (attivazione in avvio e di seguito torello, lavoro tecnico a tutto campo e chiusura con svolgimento di gioco ed esercitazioni al tiro), Carlo Ancelotti ha diramato la lista dei convocati con due assenze importanti, Insigne e Mertens oltre ad Ospina, Ounas, Maksimovic, Chiriches e Diawara. Ecco la lista. 

I convocati: Meret, Karnezis, D'Andrea, Albiol, Malcuit, Koulibaly, Ghoulam, Luperto, Mario Rui, Hysaj, Allan, Verdi, Zielinski, Fabian Ruiz, Callejon, Gaetano, Milik, Younes.

Ancelotti dovrebbe puntare su Verdi accanto a Milik anche se non è da scartare Younes con ballottaggio tra l’ex Bologna ed il tedesco. Potrebbero, però, giocare insieme con conseguente panchina per Zielinski o Fabian Ruiz che, invece, dovrebbero giocare dal 1’ a centrocampo con Allan e Callejon a completare il reparto. In porta Meret, mentre in difesa Albion e Koulibaly al centro con Malcuit e Ghoulam terzini.

Semplici, invece, punta sul classico 3-5-2 con Petagna e Floccari in attacco; Murgia, Missiroli e Kurtic al centro con Lazzari e Fares esterni a tutta fascia. In difesa Bonifazi, Vicari e Felipe davanti a Viviano.

Probabili formazioni

SPAL (3-5-2): Viviano; Bonifazi, Vicari, Felipe; Lazzari, Murgia, Missiroli, Kurtic, Fares; Petagna, Floccari.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Ruiz, Zielinski; Verdi, Milik.

Giovanni Spinazzola

11 Maggio 2019 18:32 - Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2019 18:32
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi