29 Novembre 2021 - Aggiornato alle 13:20
SPORT
Spartak Mosca-Napoli: "Per gli azzurri è il primo momento complesso della stagione" di Giovanni Spinazzola
23 Novembre 2021 23:47 —

Demme, Anguissa, Politano, Ounas, Insigne ed Osimhen. Non stiamo anticipando le scelte di Spalletti dalla cintola in su per la gara di domani ma stiamo semplicemente elencando gli indisponibili per Mosca e, salvo negativizzazioni dell’ex Lipsia e dell’esterno ex Inter, oltre ad un recupero lampo del capitano, anche contro la Lazio. Il Napoli è in un momento di difficoltà, perché la rosa lunga e competitiva è diventata d’improvviso più stretta di un maglione di lana dopo la centrifuga in lavatrice ad alti giri. Infortuni e Covid hanno falcidiato la squadra e le parole di Spalletti in conferenza stampa, che ha riconosciuto la lungimiranza presidenziale nel tenere Ounas e Petagna sembrano quasi una sorta di ringraziamento divino. Per gli azzurri è il primo momento complesso della stagione, il tecnico l’aspettava ed ora sono tutti curiosi di vedere come l’affronterà. Il talento e le spalle possenti non gli mancano di certo, d’altronde ne ha viste tante in carriera, ma tutti vorranno capire la reazione della squadra sul campo. Vincere a Mosca significa di fatto ipotecare il primo posto nel girone che potrebbe essere aritmetico in caso di pareggio tra Leicester e Legia Varsavia. Una notizia di certo ottima, considerato il solo punto nelle prime due gare e quanto sia importante vincere il gruppo, con qualificazione diretta agli ottavi saltando un turno eliminatorio. Solo dopo si potrà pensare alla Lazio dell’ex Sarri. Una gara per volta, quindi, senza peraltro poter attuare più di tanto il turn over, dove a centrocampo gli uomini sono davvero contati. E toccherà quindi a Lobotka mostrare il suo valore, dare ragione a Spalletti che pure ci aveva puntato in estate e ad inizio stagione, prima dell’arrivo di Anguissa. In attacco, invece, tutto sulle spalle di Lozano, Mertens e Petagna; tre calciatori titolari nella gran parte delle squadre italiane, con il belga il marcatore più prolifico della storia azzurra. Nonostante l’emergenza, i piedi nei quali affidarci, sono decisamente buoni.

Prima della partenza per Mosca, sono stati diramati i convocati. Ecco l’elenco. Meret, Ospina, Idasiak, Barba, Di Lorenzo, Juan Jesus, Koulibaly, Malcuit, Manolas, Mario Rui, Rrahmani, Elmas, Fabian Ruiz, Lobotka, Zielinski, Ambrosino, Cioffi, Lozano, Mertens Petagna.

C’è il ritorno di Manolas, convocati anche i giovani Barba, Ambrosino e Cioffi mentre manca all’appello Ghoulam, non inserito in lista.

Uomini contati per Spalletti; nel 4-3-3 toccherà a Meret in porta, con Rrahmani e Koulibaly davanti a lui. Juan Jesus dovrebbe agire terzino sinistro con Di Lorenzo a destra. In mediana Lobotka, Fabian Ruiz e Zielinski, i superstiti di fatto, mentre nel tridente offensivo possibile Petagna dal 1’ con Elmas e Lozano.

In casa russa, invece, sarà 3-4-1-2 con Promes e Sobolev supportati da Ignatov. Moses e Ayrton Lucas esterni a tutta fascia con Zobnin e Litvinov al centro. Davanti a Selikhov spazio per Kutepov, Caufriez e Dzhikiya.

La gara, in programma alle 16.30 italiane (le 18.30 in Russia) sarà visibile su Sky Sport Uno (numero 201 satellite e fibra, 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (253 del satellite). In streaming, invece, su SkyGo, NOW e Dazn.

Sarà diretta dal francese Clément Turpin. Assistenti di linea: Danas e Gringore. IV uomo: Millot. VAR: Letexier-Delerue.

Probabili formazioni

SPARTAK MOSCA (3-4-1-2): Selikhov; Kutepov, Caufriez, Dzhikiya; Moses, Zobnin, Litvinov, Ayrton Lucas; Ignatov; Promes, Sobolev. All. Rui Vitoria

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus; Fabian Ruiz, Lobotka, Zielinski; Elmas, Mertens, Lozano. All. Spalletti.

23 Novembre 2021 23:47 - Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2021 23:47
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi