26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 11:07
SPORT
Torino-Napoli: "Vale solo per le statistiche" di Giovanni Spinazzola
06 Maggio 2022 16:33 —

L’obiettivo Champions è stato raggiunto aritmeticamente, ed in casa Napoli è ormai quasi tempo di bilanci. Una stagione di certo positiva, perché l’obiettivo di inizio anno è stato centrato, ma di certo non possono non esserci rimpianti per quel che poteva essere e non è stato. Gli azzurri hanno sfiorato lo scudetto, sembrava addirittura potesse essere l’anno giusto, perché davvero la rosa dei partenopei è competitiva. Ed invece, nel momento decisivo, quello più importante, Insigne e compagni si sono sciolti come neve al sole, come spesso accaduto nel corso delle ultime stagioni. E così la trasferta di Torino, contro i granata, vale solo per le statistiche e per blindare la terza posizione in campionato che regala una manciata di milioni di euro in più rispetto al quarto e può solo regalare in aggiunta la soddisfazione di chiudere davanti alla Juventus in Serie A. Poco, certo, ma il Napoli si è meritato questo dopo il punto in tre gare tra Fiorentina, Roma ed Empoli, un po’ poco per chi ambisce a sogni di gloria. Il 6-1 al Sassuolo ha, forse, prodotto ancora più rabbia tra i tifosi azzurri, consci del potenziale della squadra. Di certo c’è che bisognerà ripartire dagli ultimi 90’ per chiudere in bellezza il campionato, conquistando i nove punti ancora a disposizione.

Al termine dell’allenamento e prima della partenza per Torino, Spalletti ha diramato la lista dei convocati.

Ospina, Meret, Marfella, Di Lorenzo, Juan Jesus, Koulibaly, Malcuit, Mario Rui, Rrahmani, Tuanzebe, Zanoli, Anguissa, Demme, Elmas, Fabian Ruiz, Lobotka, Zielinski, Insigne, Lozano, Mertens, Osimhen, Ounas, Petagna, Politano.

Ben 24 i calciatori chiamati, di fatto tutta la rosa ad eccezione di Ghoulam che si è allenato a parte oggi per un problema muscolare.

La gara è in programma domani alle 15 ed è in diretta streaming sulla piattaforma Dazn, visibile attraverso smart tv, pc, tablet, cellulari ma anche dispositivi come Amazon Fire Stick e Google Chromecast fino alle consolle di videogiochi (PS4 o superiori ed Xbox). Sarà diretta da Prontera di Bologna. Assistenti: Liberti-Del Giovane. IV Uomo: Baroni. VAR: Irrati-Zufferli.

Squalificato Lukic, sarà 3-4-2-1 con Belotti unica punta supportato da Praet e Brekalo; in mediana Ricci e Mandragora, con Singo e Vojvoda esterni a tutta fascia. In difesa, davanti a Berisha, Djidji, Bremer e Rodriguez.

In casa azzurra sarà riconfermato il 4-2-3-1 delle ultime uscite; Mertens, quindi, dal 1’ dietro Osimhen, con Insigne a sinistra e Lozano a destra, in vantaggio nel ballottaggio con Politano. In mediana Lobotka è stato convocato ma non dovrebbe giocare; spazio, quindi, per Anguissa e Fabian Ruiz. In difesa, con Ospina tra i pali, Di Lorenzo e Mario Rui terzini, Rrahmani e Koulibaly al centro.

Probabili formazioni

TORINO (3-4-2-1): Berisha; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Ricci, Mandragora, Vojvoda; Praet, Brekalo; Belotti. All. Juric

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen. All. Spalletti

06 Maggio 2022 16:33 - Ultimo aggiornamento: 06 Maggio 2022 16:33
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi