14 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 05:31
SPORT
VERONA-NAPOLI: 1-3. Gli azzurri iniziano il campionato nel migliore dei modi. E ora un solo pensiero: Nizza
20 Agosto 2017 00:45 — Inesistente il rigore contro il Napoli e l'espulsione di Hysaj. È stato Vessa a fare fallo sul giocatore del Napoli.

Il Napoli batte il Verona 3-1 al Bentegodi ed inizia il campionato nel migliore dei modi. Bel gioco, due gol ed un'autorete. Ed anche questa volta occasioni perse per cui il risultato poteva essere più ampio. Poi subisce un rigore dubbio nel finale di gara con la consueguente espulsione di Hysaj. In dieci uomini gli azzurri subiscono l'assedio degli scaligeri che in dieci minuti volevano recuperare la partita. Una partita che fino all'80 minuto è stata a senso unico con il Napoli protagonista in ogni parte del campo. Le reti:Al 32 autorete di Souprayen, al 39 Milio e al 62 Ghoulam. All'83 Pazzini accorcia le distanze su rigore. Un rigore molto dubbio, come detto. Difatti la partita si era appena conclusa e Graziano Cesari, moviolista negli studi di Mediaset Premium ha commentato l'espulsione di Hysaj. Il cartellino rosso diretto ha poi scaturito il rigore realizzato da Pazzini, ma l'ex arbitro ha spiegato che non era da fischiare il fallo del terzino azzurro perché l'avversario Vessa tira la sua maglietta e lo sbilancia. Il Napoli comunque, stende il Verona e si proietta al meglio verso l’unica partita che conta in queste ore, il ritorno del playoff di Champion's a Nizza martedi prossimo.

20 Agosto 2017 00:45 - Ultimo aggiornamento: 20 Agosto 2017 00:45
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi