24 Novembre 2017 - Aggiornato alle 19:28
CRONACA
Napoli: Accattonaggio, fermati lavavetri ai semafori e falso invalido che deambulava con le stampelle
24 Novembre 2016 23:21 — Multe e sequestri.

L’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori del Comune di Napoli ha attivato un pattugliamento della zona tra Via Nuova Marina e Porto Salvo dove si è accertata la presenza di tre soggetti extracomunitari, due nordafricani ed un rumeno, che sono soliti occupare e dividersi l’incrocio per pulire vetri e fanali dei veicoli approfittando della fermata dei veicoli al semaforo. In particolare i due marocchini sono soliti frapporsi tra le auto di passaggio per costringere i conducenti al pagamento mentre il terzo disabile si aggira pericolosamente tra i veicoli reggendosi sulle grucce e chiedendo l’elemosina. Gli Agenti, intervenuti in mattinata, hanno sospeso l’operato dei tre sequestrando il materiale venduto abusivamente. I tre uomini, privi di documenti di riconoscimento, sono stati poi condotti presso gli uffici per essere sottoposti ai rilievi fotosegnaletici di rito e proprio negli uffici, il rumeno che fino ad allora era apparso claudicante e bisognoso delle stampelle per la deambulazione, ha improvvisamente cominciato a camminare speditamente. Il finto disabile è stato sanzionato con un’ammenda di 10.000 euro per abuso della credulità popolare, reato da poco depenalizzato e ridotto a sanzione amministrativa, in quanto sfruttava la sua finta menomazione per impietosire gli automobilisti di passaggio. I due marocchini, risultati non in regola con le norme sull’immigrazione, sono stati invitati a presentarsi presso l’Ufficio Immigrazione per regolarizzare la loro posizione sul territorio nazionale. L’attività di controllo da parte della U.O. Tutela Emergenze Sociali, contro l’accattonaggio molesto mediante pulizia dei vetri e la vendita abusiva di fazzolettini e di altre mercanzie, è proseguita anche in altre zone cittadine quali il Corso Garibaldi, Piazza Garibaldi, Fuorigrotta e Poggioreale ed ha portato al sequestro di 16 kit composti da stracci, secchi e aste di fortuna utilizzate ai semafori oltre a circa 300 pacchetti di fazzolettini di carta di dubbia provenienza. I controlli proseguiranno nel prossimo periodo.

24 Novembre 2016 23:21 - Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2016 23:21
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi