22 Novembre 2017 - Aggiornato alle 06:23
POLITICA
Napoli: De Luca, a febbraio le telecamere nel Rione Sanità
08 Dicembre 2016 16:50 — Il Presidente: "Avremo un sistema di controllo come avvenuto per i Decumani, Forcella, via Duomo e ampia parte del centro storico di Napoli”.

Presentato il progetto "Quartieri di Vita", il programma di spettacoli e laboratori scenici che coinvolgerà i quartieri delle città campane, promosso dalla Fondazione Campania dei Festival e finanziato dalla Regione Campania. "Un aspetto essenziale del nostro progetto culturale è sollecitare dal basso le comunità per trasmettere valori positivi, e questo progetto straordinario coinvolge centinaia di ragazzi e ragazze impegnati nel mondo del #teatro e si apre ai quartieri anche con forme di partecipazioni popolare, come accadrà a Forcella, alla Sanità, ai Quartieri Spagnoli, nelle periferie e in tutti i capoluoghi della regione. Inoltre, in questo periodo di Natale avremo lo sviluppo del progetto #ScuolaViva (400 scuole candidate che hanno ottenuto finanziamenti per progetti di socializzazione) e momenti di grande cultura classica, in particolare al Teatro Madre dove avremo la mostra del Caravaggio, mentre nei prossimi mesi avremo il rilancio del Teatro Totò e delle attività con i giovani a rischio in cui era impegnato Luca De Filippo. Oggi c'è un risveglio straordinario della produzione culturale e di una generazione intera di giovani che lavorano nel campo del teatro: nei prossimi mesi faremo i conti con le questioni finanziarie, ma questo è un investimento al quale non rinunceremo". E' quanto ha dichiarato il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che nel corso della presentazione del progetto ha anche annunciato che il progetto di video sorveglianza per il rione Sanità sarà completato al più presto. "A gennaio" ha dichiarato il Presidente, "partirà la gara ed entro un mese, un mese e mezzo saremo in grado di collocare le telecamere per avere un sistema di controllo come avvenuto per i Decumani, Forcella, via Duomo e ampia parte del centro storico di Napoli”.

08 Dicembre 2016 16:50 - Ultimo aggiornamento: 08 Dicembre 2016 16:50
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi