22 Agosto 2017 - Aggiornato alle 14:51
CRONACA
Napoli: Sequestrati dai Carabinieri 3 quintali e mezzo di botti illegali
30 Dicembre 2016 22:10 — Denunciata anche una 70enne. Teneva 104 "cipolle" sotto una bancarella di giocattoli.

Erano nascosti in un negozio di frutta pronti per essere immessi illegalmente in commercio in vista dei festeggiamenti di San Silvestro. Questa notte i Carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno sequestrato complessivamente 3,5 quintali di materiale, tra bombe da lancio con mortaio, razzi, batterie esplosive e pirotecniche e giocattoli pirici per bambini. Denunciato un 50enne già noto alle forze dell'ordine per detenzione e commercio abusivo di materie esplodenti. I fuochi di fabbricazione artigianale e pertanto privi di etichettatura erano ad alto potenziale esplosivo. Nel corso dei numerosi controlli è stata anche arrestata una 70enne che teneva 104 ordigni esplosivi, le cosiddette “cipolle”, nascosti sotto una bancarella di giocattoli. Dovrà rispondere di detenzione e commercio di materiale esplosivo. Tutto il materiale sequestrato è stato distrutto.

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi