23 Giugno 2017 - Aggiornato alle 05:28
SPORT
NAPOLI-PESCARA: 3-1. Sarri, mi piacerebbe incontrare Maradona
15 Gennaio 2017 19:34 — Il tecnico azzurro: "Maradona è il monumento più bello di Napoli".

La partita con il Pescara, ultima in classifica, finisce 3-1 per gli azzurri. Ma il Pescara non ha giocato male. Anzi, tantè che a fine gara Dries Mertens, ai microfonio di Sky, si chiede come sia possibile che la squadra di Oddo sia laggiù in classifica. Lui che oggi al San Paolo ha segnato il 50° gol con la maglia del Napoli e che subito dopo ha disegnato un cuoricino sulla telecamera, dopo averla appannata, per la moglie che ha subito un intervento in Belgio. Il primo gol è stato di Lorenzo Tonelli che molto probabilmente ci sta provando gusto. Poi gran gol di Hamsik che ha raggiunto quota 106 nella classifica dei cannonieri della storia azzurra. Dopo aver già superato Cavani, Marek adesso è a un solo gol da Attila Sallustro nella speciale graduatoria dei bomber. Nelle prime due posizioni ci sono, infatti, Sallustro con 107 reti e Maradona al primo posto con 115 gol. Mancano nove gol a Marechiaro per raggiungere il grande Diego. Si proprio lui che in questi giorni è a Napoli e domani sera sarà protagonista al San Carlo in uno spettacolo organizzato da Alessandro Siani. E proprio di Maradona, che era attesissimo al San Paolo ma che probabilmente per impegni già programmati non ha presenziato, ha parlato Sarri nel dopopartita ai microfoni di Sky: "Nonostante la bellezza di questa città, Maradona è il monumento più bello di Napoli, domani sera non potrò andare a teatro e penso che abbia un'agenda affollatissima domani. Vediamo, una volta nella vita mi piacerebbe parlarci a quattr'occhi. Ho preso un impegno un mese fa, ha ribadito il tecnico azzurro, quando non sapevo che sarebbe venuto Maradona a Napoli. Mi immagino che un personaggio come lui abbia sempre un delirio di impegni. Vederlo nella giornata di domani? Vediamo, questo dipende dai suoi impegni". (nella foto il gol di Tonelli)

Antonio Pianelli

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi