29 Giugno 2017 - Aggiornato alle 02:21
POLITICA
Napoli: NCS presenta interrogazione parlamentare sulla Villa Comunale
19 Gennaio 2017 18:01 — Presentata dal senatore Raffaele Volpi al Ministro dei Beni Culturali.

"Lo scempio della Villa Comunale di Napoli, in  concomitanza del cantiere per i lavori della tratta della metropolitana cittadina, non può essere ridotta ad una disputa di quartiere. La totale assenza delle istituzioni cittadine e regionali, nonché la scarsa dimestichezza della Soprintendenza con le relazioni, non giustificano mesi di trascuratezza". Per questa motivazioni il senatore Raffaele Volpi, ha presentato un'interrogazione parlamentare al Ministro dei Beni Culturali, dove si sono volute evidenziare, secondo NCS, tutti i limiti e le scarse conoscenze storiche e architettoniche dei dirigenti preposti al restauro della Cassa Armonica, ma anche questioni legate alla sicurezza, all’accoglienza e all’individuazione di eventuali abusi edilizi. "Questa è una vicenda che riguarda il nostro patrimonio artistico e culturale e quindi è una vicenda che riguarda l’intero Paese, ora attendiamo i dovuti chiarimenti del ministro competente. Continueremo a seguire la vicenda con particolare attenzione, forti della convinzione che, evidenziare la cose che non funzionano nella nostra città, non può essere oggetto di compromesso, nè di lesa maestà. Amministrare la terza città d’Italia è una cosa seria e non lasceremo che i soliti furbetti continuino a fare i padroni appoggiati da qualche amico influente”. Così Simona Sapignoli, segretario cittadino di Noi con Salvini Napoli, sulle condizioni disastrose della Villa Comunale di Napoli.

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi