21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 15:00
CULTURA&SPETTACOLO
Napoli: Federica Bosco presenta "Dimenticare uno stronzo. Il metodo detox in 3 settimane"
02 Febbraio 2017 16:25 — Sabato 4 febbraio alle ore 11.30 - Foyer del Teatro Diana.

Il nuovo appuntamento della rassegna culturale "L'incontri al Diana" previsto per sabato 4 febbraio alle ore 11.30 vedrà protagonista la nota scrittrice e sceneggiatrice Federica Bosco, che presenterà il suo nuovo libro: "Dimenticare uno stronzo. Il metodo detox in 3 settimane" (Mondadori ), un vero manuale ricco di consigli e  suggerimenti pratici, che promette un metodo infallibile per ricominciare a volersi bene e chiudere definitivamente con i comportamenti autodistruttivi a seguito delle delusioni d'amore. Dialogherà con l'autrice Giuliana Galasso di Radio Crc Targato Italia. Federica Bosco è scrittrice e sceneggiatrice. Ha al suo attivo una ricchissima produzione di bestseller, da Mi piaci da morire a Un amore di Angelo. Con Mondadori ha pubblicato Pazze di me (2012), della cui versione cinematografica, per la regia di Fausto Brizzi, è co-sceneggiatrice, Non tutti gli uomini vengono per nuocere (2013), Sms. Storie Mostruosamente Sbagliate(2014), Il peso specifico dell'amore (2015) e Tutto quello che siamo (2015). Dimenticare uno stronzo: Smettere di pensare allo stronzo che ci ha lasciato richiede un percorso di disintossicazione, come qualsiasi altra dipendenza. I primi tempi saranno durissimi, sarai fisicamente e moralmente a terra, e socialmente impresentabile. Dovrai forzarti a fare certe cose e impedirti di farne altre. Giorno dopo giorno ti sentirai meglio, inizierai a volerti più bene, a dimenticarlo e a pensare, dopo le tre settimane di detox, che forse, in fondo, non era che il solito stronzo. Federica Bosco ha elaborato questo metodo sulla propria pelle e lo illustra con acume e brillantezza da scrittrice. Dalla mindfulness alla corsa, dalla tecnica del "superhero" alla meditazione, dal gioco del "ma è ganzissimo!" allo yoga, mettendo in atto alcune semplici ma efficaci strategie saremo in grado di interrompere il pensiero ossessivo e riprendere il controllo della nostra vita. "Ti aiuterò a cercare alternative ai comportamenti autodistruttivi, a interrompere la spirale pericolosa in cui sei caduta, a capire perché il nostro cervello si comporta come il nostro peggior nemico e a riprendere in mano la tua vita. Ma se ti aspetti pietà e compassione non è questo il posto giusto. Questo è un vero e proprio bootcamp, un centro addestramento reclute, perché la pietà non rende più forti, ma solo le facili prede del prossimo stronzo di turno. E tu sai benissimo che è arrivato il momento di voltare pagina. Perché un giorno, ripensando a questa storia, dirai a te stessa: 'Ma davvero credevo di essere innamorata di uno così? E ho sopportato tutto questo???'. Prima o poi succederà, te lo garantisco per iscritto, dunque non è meglio accelerare il processo? Non è meglio spezzare l'incantesimo? Fanciulle, c'è una via d'uscita. Non morbida ma c'è. Dobbiamo assolutamente cambiare il nostro atteggiamento, smettere di credere alle favole, al principe azzurro, a tutte quelle minchiate dei film e dei libri (sì anche i miei!) e afferrare la vita per le palle. E stringere!"

02 Febbraio 2017 16:25 - Ultimo aggiornamento: 02 Febbraio 2017 16:25
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi