25 Novembre 2017 - Aggiornato alle 10:30
CRONACA
Napoli: Allerta meteo dalle 6 di giovedi e per le successive 18 ore
08 Febbraio 2017 23:25 — Previsti fenomeni meteorologici avversi.

Il Servizio Protezione Civile della Campania riporta l'avviso di Allerta Meteo visto il Bollettino Meteorologico Nazionale emesso dal Dipartimento della Protezione Civile, il Bollettino Meteorologico Regionale (Prot.2017.0089780 del 08.02.2017), l'Avviso Regionale di Avverse Condizioni Meteo e l'Avviso di Criticità Idrogeologica ed Idraulica (Prot.2017.0090494 del 08.02.2017 ), emessi oggi mercoledì 08 febbraio 2017, dal Centro Funzionale Multi rischi - Area Meteorologica, con livello di criticità ORDINARIA (Codice Colore GIALLO) per le zone di allerta 1,3,5,6,7,8 con decorrenza dalle ore 06:00 di giovedì 9 febbraio 2017 e per le successive 18 ore. La Protezione Civile avverte i sindaci della regione che dalle ore 06:00 di giovedì 9 febbraio 2017 e per le successive 18 ore, sono previsti i seguenti fenomeni meteorologici avversi:

Zona di Allerta: 1,3,5,6,7 e 8

-Precipitazioni: sparse, anche a carattere di rovescio.
-Venti: moderati dai quadrati orientali con locali forti rinforzi.
-Mare: prevalentemente agitato.

Inoltre,visto l'Avviso Regionale di Criticità Idrogeologica ed Idraulica emesso dal centro funzionale Multirischi-Area Metereologica, la Protezione Civile avvisa che, dalle ore 06:00 di giovedì 9 febbraio 2017 e per le successive 18 ore, sarà attivata presso la S.O.R.U., per la tipologia di Rischio Idrogeologico localizzato ed Idraulico localizzato la "FASE OPERATIVA DI ATTENZIONE" per le seguenti tipologie di evento:

Zone di Allerta: 1,3,5,6,7e 8
-IDROGEO: Possibili fenomeni di erosione, frane superficiali, colate rapide detritiche o di fango;
-Possibili cadute massi;
-Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili;
-Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature,restringimenti,occlusioni delle luci dei ponti,ecc);
Fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e scorrimento superficiale nelle sedi stradali.

Di seguito la specifica delle "Zone d'Interesse" all'allerta:

Zona 1: Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana;
Zona 2: Alto Volturno e Matese;
Zona 3: Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini;
Zona 4: Alta Irpinia e Sannio;
Zona 5: Tusciano e Alto Sele;
Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento;
Zona 7: Tanagro;
Zona 8: Basso Cilento.

08 Febbraio 2017 23:25 - Ultimo aggiornamento: 08 Febbraio 2017 23:25
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi