01 Maggio 2017 - Aggiornato alle 00:40
CRONACA
Napoli: Arrestato dalla Polizia all’interno del cimitero monumentale di Poggioreale
09 Febbraio 2017 12:22 —

Lavorando per una impresa edile, che si occupa dei lavori all’interno del Cimitero monumentale di Poggioreale, in Via S. Maria del Pianto, sapeva bene come muoversi in quell’area ma, soprattutto, sapeva cosa e dove trafugare. Camillo Attanasio, pregiudicato di 57 anni, però, nella serata di ieri, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia “Poggioreale” e della sezione “Volanti” dell’U.P.G., in quanto sorpreso a rubare in una cappella. I poliziotti, infatti, a seguito di una segnalazione giunta alla sala Operativa, circa dei rumori sospetti provenire dall’interno del cimitero, sono immediatamente intervenuti, sorprendendo in flagrante il ladro. Nello specifico, il 59enne, munito di un’ascia, attraverso una scala, era salito sul tetto di una cappella e ne stava asportando l’intera copertura del tetto, interamente in piombo. Gli agenti rinvenivano, avanti alla cappella, parte della copertura in piombo già tolta e, con l’aiuto del personale dei Vigili del Fuoco, effettuavano un’ispezione sul tetto della citata cappella, rinvenendo vari attrezzi. Camillo Attanasio, fratello di Ciro, arrestato nel 2014 per aver massacrato l’imprenditore 72enne Finizio, a seguito di un contrasto nato per la mancata realizzazione di un loculo, è stato arrestato, perché responsabile del reato di furto aggravato. Condotto alle camere di sicurezza della Questura, stamane, sarà processato con rito per direttissima.

 

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi