01 Maggio 2017 - Aggiornato alle 00:40
CRONACA
Napoli: Nola, arrestata esercente per furto di energia elettrica
15 Marzo 2017 15:23 — Rubata energia elettrica per un valore di 17mila euro.

Poliziotti del Commissariato P.S. di Nola hanno tratto in arresto in flagranza di reato, una esercente di Marigliano perché resasi responsabile di furto aggravato di energia elettrica mediante manomissione del contatore Enel. Gli agenti, unitamente a tecnici ENEL, si sono recati presso l’esercizio commerciale gestito dalla donna ove si appurava che il contatore era stato manomesso mediamente l’alterazione dei circuiti amperometrici, provocando un errore di registrazione dei consumi negativo del 65%,  con un danno pari a oltre 17 mila euro. Dell’avvenuto arresto veniva  data notizia al P.M. di Turno della Procura della Repubblica di Nola che ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi