22 Agosto 2017 - Aggiornato alle 22:19
VIAGGI
Napoli: BMT 2017: Il Mezzogiorno riparte dal Turismo
26 Marzo 2017 16:31 — Il Sottosegretario al Turismo, Dorina Bianchi, indica la via: “Il sud farebbe meglio a dedicarsi al turismo, all'enogastronomia come settori trainanti dello sviluppo economico”. E plaude alla validità della borsa napoletana.

Chiari segnali di ripresa del settore e l’invito del Governo a continuare a puntare gli sforzi sul turismo per favorire la ripresa economica. E’ il messaggio che parte da Napoli in chiusura di BMT 2017. Un’edizione ancora di successo per la borsa napoletana in occasione della quale le Istituzioni hanno indicato vie e strategie utili per uno sfruttamento concreto delle risorse del territorio. “ Il Mezzogiorno riparte dal Turismo – ha commentato il Sottosegretario al Turismo, Dorina Bianchi, intervenendo al lavori della borsa organizzata da Progecta -  In quest’ottica la Borsa Mediterranea del Turismo, che è anche la più grande fiera di settore del Centro-Sud, è un’occasione importante di incontro tra i diversi operatori per confrontarsi sulle strategie di rilancio del turismo. È fondamentale prendere contatti con le nuove realtà e scoprire le best practice per offrire prodotti turistici sempre più innovativi e in linea con le richieste del mercato. Il sud farebbe meglio a dedicarsi al turismo, all'enogastronomia come settori trainanti dello sviluppo economico”. BMT 2017 sancisce l’inossidabilità dello strumento ‘borsa turistica’. Il suo presidente, Angioletto de Negri, non nasconde la soddisfazione, consapevole che l’evento organizzato da Progecta sia stato consacrato ancora una volta come momento di apertura della stagione turistica. Quest’anno più che mai. “Si dice spesso che gli assenti hanno torto – aggiunge de Negri - A me piace invece pensare che gli assenti avranno comunque il tempo di ricredersi e, posso anticipare, qualche ‘pentimento’ ci è stato già dichiarato con la promessa di riportare la BMT al centro delle strategie di promozione commerciale di alcune importanti aziende assenti quest’anno”- TIRA ARIA DI RIPRESA-  L’Azienda italiana ‘Turismo’ dunque è viva e fortemente dinamica e da Napoli lancia un chiaro segnale al mercato internazionale. BMT ha chiuso i lavori con un incremento delle presenze pari al 6%. Un risultato soddisfacente così come soddisfacente può considerarsi il ritorno delle firme del tour operating, soprattutto quello targato ASTOI, presente con aziende anche diverse da quelle tradizionali. Una conseguenza anche del cambiamento dei tempi dopo le numerose cessioni di marchi in atto. Gli operatori che hanno scelto BMT per l’avvio della stagione del turismo in Italia, tornano a casa con la certezza che la ripresa c’è e va consolidata. Nel corso della borsa si è respirata  ‘voglia di mercato e di confronto’  e molto ha influito il fatto di essere il primo appuntamento professionale dell’anno. La conferma è arrivata dalla verifica della provenienza dei visitatori, un dato che ha visto in aumento la percentuale di ospiti arrivati da altre regioni, soprattutto quelle limitrofe. Nell’area Incoming, gli operatori del Trentino e della Calabria ripartono con un bagaglio ricco di soddisfazioni. Si tratta di due regioni particolarmente amate dai turisti campani e meridionali e che a Napoli hanno avuto conferma della loro appetibilità. Più in generale, tutta l’offerta italiana è finita sotto la lente di ingrandimento della domanda internazionale nel corso di quattro affollatissimi workshop. Nell’area espositiva dedicata ai tour operator ed alle altre aziende del settore, i veri protagonisti sono stati gli agenti di viaggio. Sono loro che rappresentano infatti… l’oro dei tour operator stessi, quelli a cui affidare le fortune di una stagione. E BMT si è confermata la borsa a più alta partecipazione di agenti di viaggio. La considerazione arriva dagli stessi espositori e conferma la bontà della manifestazione ideata più di venti anni fa da Angioletto de Negri che mirava proprio al confronto diretto fra ‘grossisti’ e ‘distribuzione’ così come accade nelle altre fiere organizzate da Progecta. Ad elevare il tasso di internazionalità di BMT poi ha contribuito il sensibile numero di enti del turismo presenti al salone, grazie anche alla partnership con ADUTEI, l’associazione che raggruppa gli uffici esteri del turismo presenti in Italia. La grande kermesse primaverile si è conclusa con il successo della grande festa ospitata dal Museo Ferroviario di Pietrarsa. Ai circa 1100 ospiti di BMT e degli sponsor dell’evento, MSC Crociere, Alitalia e B-Rent, la struttura si è presentata in tutto il suo splendore. Appena rinnovata infatti, sarà inaugurata nei prossimi giorni dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi