24 Maggio 2017 - Aggiornato alle 21:31
CRONACA
Napoli: Melito, sequestrata fabbrica abusiva di scarpe
07 Aprile 2017 10:44 — Individuati anche otto lavoratori, di nazionalità italiana, tutti impiegati “in nero”.

I finanzieri del gruppo di Giugliano in Campania, nell’ambito di un’attività info-investigativa volta all’individuazione di evasori e lavoratori in nero impiegati nei cicli produttivi, hanno scoperto un opificio nel polo conciario di Grumo Nevano–Aversa, operante nel settore calzaturiero, completamente sconosciuto al fisco che lavorava senza alcuna autorizzazione. Nel corso dell’attività ispettiva sono stati individuati anche otto lavoratori, di nazionalità italiana, tutti impiegati “in nero”. Sequestrata la fabbrica, 24 macchinari per la produzione e l’assemblaggio di calzature, 2.600 prodotti semilavorati, vernici e solventi per la lavorazione di scarpe e parti di esse. Il titolare dell’azienda abusiva, un 53enne, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Napoli nord.

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi