30 Maggio 2017 - Aggiornato alle 00:59
SPORT
Napoli da sballo rifila cinque palloni al Torino. E le domande negli studi TV a Sarri vertono sul contratto e non sul gioco fantastico
14 Maggio 2017 18:46 — L'allenatore azzurro: "Con me De Laurentis può stare tranquillo".

Un Napoli da sballo rifila cinque palloni al Torino di Siniša Mihajlović. L'ex commissario tecnico della nazionale serba lascia la tribuna scuro in volto."Il Napoli è l’unico che finora ci ha messo sotto, riscattiamoci" aveva chiesto ai suoi e, quindi, si aspettava tutta un'altra partita. Ma per gli azzurri, la corsa al secondo posto, sperando in un capitombolo della Roma questa sera all'Olimpico, era troppo importante. E così gli azzurri hanno tritato, si può dire, i granata. Ed è finita 5-0 con una doppietta di Callejon, ed un gol a testa firmato Insigne e dal solito Mertens e da un sempre più indispensabile Piotr Zieliński. Negli studi televisivi, nel dopo partita, le domande al tecnico azzurro, invece che sul fantastico gioco del Napoli vertono più sul suo contratto e le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa ieri. Un più che infastidito Sarri ha ribadito dinanzi alle telecamere che la sua era una considerazione del tutto personale e che De Laurentiis non c'entra niente. Tra lui e il Presidente massimo rispetto. Lui ha un contratto che ha delle clausole. Se nel 2018 uno dei due vuole scinderlo paga le relative penali. Ma con me De Laurentis può stare tranquillo. Aurelio, è stato l'unico ad affidarmi grandi giocatori e farmi allenare una grande squadra. Gli altri mi facevano i complimenti e basta, conclude Maurizio Sarri. 

Antonio Pianelli

 

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi