24 Luglio 2017 - Aggiornato alle 20:39
CRONACA
Napoli: Gli agenti dei Nibbio si fiondano su un rapinatore seriale e lo arrestano
14 Maggio 2017 23:33 — In 40 minuti aveva messo a segno due rapine.

Un lavoro effettuato in sinergia quello svolto dagli agenti della sezione “Volanti” e della sezione “Nibbio” dell’Ufficio Prevenzione Generale che, nella serata di ieri, ha portato all’arresto di un 39enne di Portici, G.L., responsabile di due rapine aggravate, nei confronti di altrettante donne. L’uomo, in ordine temporale, in Via delle Ville Romane angolo Via delle Repubbliche Marinare,  a bordo della sua autovettura si è avvicinato ad una 26enne, intenta a riporre in auto delle piante appena acquistate. La vittima è stata letteralmente bloccata tra la sua autovettura e quella del rapinatore, tanto da rischiare d’essere investita. Il rapinatore, in maniera fulminea, sporgendosi con il corpo dal finestrino, s’impossessava così della borsa che indossava a tracolla, trascinando la vittima a terra per alcuni metri e fuggendo in direzione del comune di San Giorgio.  I poliziotti, allertati dell’accaduto, sono corsi in soccorso della donna, acquisendo dal suo racconto elementi utili per l’identificazione del rapinatore.  Successivamente, un altro equipaggio di una volante, mentre era in transito in Via Mancini, veniva avvicinato da una giovane donna 23enne, che raccontava d’essere stata rapinata della sua borsa, mentre camminava in Via Carriera Grande. Il racconto della 23enne, coincideva con il modus operandi del rapinatore che, poco prima, aveva rapinato l’altra donna. Grazie al coordinamento della sala operativa, che ha provveduto a divulgare una nota di rintraccio circa le fattezze fisiche del rapinatore, nonché l’autovettura utilizzata per la fuga, gli agenti motociclisti della sezione Nibbio, in Corso Garibaldi, angolo Piazza Guglielmo Pepe, hanno intercettato l'uomo, giusto cinque minuti dopo aver ricevuto la nota dalla sala operativa, precludendogli ogni possibilità di fuga. L’uomo, riconosciuto senza ombra di dubbio da entrambe le vittime, è stato trovato in possesso di parte della refurtiva, denaro e telefono cellulare. Entrambe le vittime, sono ricorse a cure mediche per le lesioni subite, guaribili in 10giorni. Il rapinatore è stato arrestato dai poliziotti e condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi