23 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 09:59
CRONACA
Napoli: Emergenza sul Vesuvio, continuano gli incendi boschivi
11 Luglio 2017 14:09 — Gravemente danneggiato uno dei ripetitori di una nota emittente radiofonica napoletana.

Bruciano ancora nuovi focolai di incendi probabilmente di origine dolosa sul Vesuvio.Le fiamme divampano nella Valle delle Delizie ad Ottaviano, in via Vesuvio ad Ercolano già danneggiata da incendi nei giorni scorsi, nella zona a valle di Cappella Bianchini a Torre del Greco.Stanno operando carabinieri forestali, vigili del fuoco, protezione civile e personale dell'antincendio boschivo della Sma Campania oltre a squadre di volontari. Un aiuto è dato da un Canadair e da un elicottero. Le strade di accesso al Vesuvio, al momento, sono aperte. Uno dei ripetitori di una nota radio napoletana, secondo quando ha appreso ifattidiNapoli, è stato gravemente danneggiato ed è al momento fuori uso. "Per la Campania e la Provincia di Napoli in particolare, va chiesto lo stato di emergenza, come necessario e sempre più urgente contro gli incendi boschivi è un intervento legislativo da parte della Regione e del Parlamento" è quanto ha dichiarato Rosario Lopa, il coordinatore della Consulta Nazionale dell’Agricoltura, componente del Dipartimento Nazionale Agroalimentare Ambiente Territorio del MNS, già Delegato al settore Agricoltura della Provincia di Napoli. "Il nostro patrimonio boschivo del Vesuvio è vittima dell’irresponsabilità di pochi e della disattenzione delle istituzioni locali".

 

11 Luglio 2017 14:09 - Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017 14:09
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi