27 Luglio 2017 - Aggiornato alle 18:49
POLITICA
Napoli: Incendi, i Giovani Democratici chiedono lo stato di emergenza
17 Luglio 2017 00:29 —

La segreteria metropolitana dei Giovani Democratici di Napoli, in un comunicato diffuso, richiede lo stato d'emergenza, data la crisi degli incendi che sta distruggendo la Campania. "Il Vesuvio continua a bruciare nonostante un'intenso spiegamento di uomini e mezzi di soccorso" si legge. "Dall'alba le fiamme alimentate dal vento hanno ripreso vigore nell'area di Torre del Greco e sul versante opposto, a San Giuseppe Vesuviano. Oltre la zona del vesuviano, numerosi i roghi in provincia. Ritardataria la macchina dei soccorsi, che aveva ormai considerato conclusa l'emergenza. Sempre più cittadini si sentono abbandonati in questa situazione catastrofica che mette a repentaglio la loro incolumità . E' ormai trascorsa una settimana dal presentarsi dei primi focolai: è il momento per la Regione Campania di attivare le pratiche per la richiesta dello stato di emergenza e per gli amministratori comunali e i dirigenti degli enti preposti di lavorare in sinergia. Il Vesuvio ed il Monte Somma meritano rispetto, la nostra terra merita rispetto, i suoi abitanti meritano rispetto: non è possibile restare indifferenti. Ci attiveremo sin da subito per essere ponte di collegamento tra i vari enti e convogliare le varie forze in un'unica direzione. Non c'è più un minuto da sprecare, in questo momento l'ennesimo ettaro della nostra terra continua a bruciare" conclude il comunicato del Segretario Ilaria Esposito e di tutta la segreteria metropolitana di Napoli.

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi