10 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 14:40
SPORT
Napoli: Zurigo, coincidenza per Baku in Azerbagian
13 Febbraio 2019 18:46 —

Il Napoli inizia la sua avventura in Europa League a Zurigo, al Letzigrund Stadion, un cammino che, si spera, possa portare fino a Baku, in Azerbaigian, sede della finale della competizione. L’obiettivo, infatti, è proprio quello; la strada è stata tracciata, Ancelotti ci crede e vuole regalare il trofeo internazionale – sarebbe il secondo nella storia del club – al suo Presidente ed alla città. Incontro morbido ai 16esimi, perché lo Zurigo non è certo club in grado di mettere paura, considerata la quarta posizione nella modesta Super League elvetica. Il pericolo è, quindi, quello di sottovalutare l’avversario, con un calo di concentrazione che potrebbe essere letale. Sarà la prima europea con Insigne titolare della fascia di capitano (siamo ai dettagli per il trasferimento di Marek Hamsik al Dalian Yifang) e partire con il piede giusto significa anche ipotecare la qualificazione in vista del ritorno tra una settimana. I tempi, infatti, sono stretti; si giocherà ogni tre giorni e, mettersi in una posizione di vantaggio in Svizzera, sarebbe decisamente cosa più che gradita. Gli azzurri, tra l’altro, devono riscattarsi e tornare al gol fuori casa, dopo le ultime quattro trasferte amare, con nessun gol segnato. Toccherà ad Insigne e Milik sfondare il muro elvetico e trascinare i partenopei al passaggio del turno e fino alla finale.

Ancelotti non avrà Albiol – out per due mesi (ieri si è sottoposto al Princess Grace Hospital di Londra a un intervento di pulizia del tendine rotuleo del ginocchio sinistro) – e punterà su Maksimovic accanto a Koulibaly in difesa nel classico 4-4-2. Squadra d’assalto, con Malcuit e Ghoulam terzini (Mario Rui è out) mentre a centrocampo Allan e Fabian Ruiz al centro con Callejon e Zielinski esterni. In attacco, come detto, Insigne supporterà Milik.

Elvetici in campo con il 4-2-3-1 ed Odey unica punta supportata da Khelifi, Marchesano e Kololli; schermi davanti alla difesa Domgjoni e Kryeziu mentre in difesa Winter, Bangura, Maxso e Kharabadze davanti a Brecher.

Probabili formazioni

ZURIGO (4-2-3-1): Brecher; Winter, Bangura, Maxso, Kharabadze; Domgjoni, Kryeziu; Khelifi, Marchesano, Kololli; Odey.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik.

13 Febbraio 2019 18:46 - Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2019 18:46
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi