07 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 20:33
SPORT
Il Napoli ad Empoli per centrare la terza vittoria consecutiva
02 Aprile 2019 18:19 —

Il Napoli, dopo la splendida e convincente vittoria contro la Roma, torna nuovamente in campo, stavolta per il turno infrasettimanale. Seconda trasferta consecutiva per gli azzurri che saranno di scena al Castellani di Empoli, contro i padroni di casa a caccia di punti salvezza e quindi più che temibili. I partenopei, però, dovranno confermare quanto di buono visto all’Olimpico e cercare di centrare la terza vittoria consecutiva che blinderebbe ulteriormente la seconda posizione in classifica e, quindi, la Champions League. L’Arsenal, infatti, è ancora lontano; i Gunners saranno avversari giovedì prossimo e solo da domenica sera si potrà pensare al big match. Carlo Ancelotti, però, doserà ugualmente le forze dei suoi calciatori, con la rosa ristretta quasi all’osso, colpa dei tanti infortuni delle ultime settimane. Turn over è la parola magica a Castel Volturno e dintorni, con il tecnico che si aspetta prove convincenti da Verdi e Younes, entrambi in gol a Roma e vere frecce avvelenate nella faretra di Re Carlo per questo finale di stagione. Snobbare l’avversario o sottovalutarlo sarà in grave errore, perché l’Empoli è squadra capace di mettere in mostra un calcio apprezzabile, come visto nell’ultimo turno, con una Juve in difficoltà a Torino ed in gol solo dopo oltre 70’ di gioco. Andreazzoli, poi, avrà voglia di rivalsa dopo la cinquina incassata nella gara d’andata che gli costò la panchina a favore di Iachini. Il Napoli, però, non può avere pietà; i tre punti sono fondamentali per chiudere il prima possibile – in maniera aritmetica – la questione Champions League. 
Al termine dell’allenamento odierno (attivazione a secco in avvio, poi lavoro tecnico tattico e chiusura con partitina area-area), il tecnico ha diramato la lista dei convocati. Hysaj e Mertens hanno svolto l’intera sessione con il gruppo e sono partiti alla volta di Empoli con il gruppo. Non c’è, invece, Ospina, nonostante sia ritornato ad allenarsi con i compagni.  
I convocati: Meret, Karnezis, D'Andrea, Malcuit, Koulibaly, Hysaj, Luperto, Maksimovic, Mario Rui, Zedadka, Allan, Zielinski, Fabian Ruiz, Verdi, Callejon, Ounas, Mertens, Younes, Milik, Gaetano.
Ancelotti deve rinunciare ai soliti indisponibili; Albiol, Chiriches, Ghoulam, Diawara ed Insigne ma, rispetto a Roma, ritrova Zielinski che ha scontato la squalifica. Hysaj e Mertens sono stati convocati ma non verranno rischiati; nel 4-4-2, quindi, Verdi o Younes a supporto di Milik ma l’ex Bologna ed il tedesco potrebbero giocare entrambi dal 1’ qualora Ancelotti decidesse di dare un turno di riposo ad uno tra Fabian Ruiz o Allan a centrocampo, reparto completato dall’intoccabile Callejon a destra. In difesa Malcuit e Mario Rui terzini con Maksimovic e Koulibaly al centro davanti a Meret.   
Andreazzoli, invece, deve rinunciare a Polvani, Diks, Rasmussen, Mchelidze e La Gumina; sarà 4-3-1-2 con Pajac alle spalle di Caputo e Farias con Krunic, Bennaccer e Traoré a centrocampo. In difesa, davanti a Dragowski, spazio per Di Lorenzo, Maietta, Silvestre e Dell’Orco. 
Probabili formazioni 
Empoli (4-3-1-2): Dragowski; Di Lorenzo, Maietta, Silvestre, Dell’Orco; Krunic, Bennacer, Traorè; Pajac; Caputo, Farias. Allenatore: Andreazzoli
Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Zielinski, Verdi; Mertens, Milik. Allenatore: Ancelotti

Giovanni Spinazzola

02 Aprile 2019 18:19 - Ultimo aggiornamento: 02 Aprile 2019 18:19
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi