23 Settembre 2019 - Aggiornato alle 15:01
SPORT
Napoli-Arsenal: Ancelotti, "coraggio, intelligenza e cuore"
17 Aprile 2019 19:21 —

Coraggio, intelligenza e cuore. Carlo Ancelotti ha indicato la strada da seguire al suo Napoli in vista del quarto di ritorno contro l’Arsenal in programma domani al San Paolo. Agli azzurri servirà la gara perfetta, perché il pesante passivo incassato all’andata non consente altro. In un impianto quasi tutto esaurito – segnale evidente di come la città ci creda eccome – i partenopei proveranno la remuntada senza macchia né paura. La squadra, prima della sfida contro il Chievo, si è parlata ed ha fatto quadrato in vista del rush finale; la consapevolezza c’è, così come l’unità d’intenti per regalarsi una notte da sogno. Si può entrare nella storia, proprio come accadde al Napoli 30 anni fa, quello che conquistò la Coppa UEFA. Proprio ai quarti quella formazione, al San Paolo, rimontò lo 0-2 incassato all’andata (allora era la Juventus l’avversario) con il tris firmato Maradona, Carnevale e Renica (in rete all’ultimo minuto). Non ci sarà Diego domani sera, ma il gruppo può provare l’impresa contro un Arsenal non performante in trasferta come invece accade all’Emirates Stadium. Il Napoli dovrà giocare all’attacco ma senza strafare né, tantomeno, esporsi ai contropiedi dell’avversario; servirà una gara attenta ed equilibrata, senza l’ansia di dover segnare a tutti i costi. I tifosi, intanto, hanno chiesto a gran voce la vittoria della competizione; tanti gli striscioni esposti in diversi punti della città con i quali i supporters hanno chiesto la Coppa agli uomini di Ancelotti.

Carlo Ancelotti ha la tentazione delle tre punte, con Milik, Insigne e Mertens in campo insieme appassionatamente. Al momento, però, dovrebbe essere solito 4-4-2 con Lorenzo alle spalle di Arek e Dries pronto a subentrare. In mediana Callejon, Allan, Zielinski e Fabian Ruiz, mentre in difesa possibile Maksimovic dirottato a destra come nelle notti di Champions League con inserimento di Chiriches accanto a Koulibaly e Ghoulam a sinistra per attaccare tenendo la linea della difesa a tre. In porta Meret.

Emery, invece, dovrebbe confermare il 3-4-1-2 con Ramsey e non Ozil alle spalle di Lacazette ed Aubameyang; a centrocampo, accanto a Torreira, spazio per Xhaka con Maitland-Niles e Kolasinac esterni. Davanti a Cech, portiere di coppa ed all’ultima stagione da calciatore, Koscielny, Papastathopoulos e Monreal.

Probabili formazioni

NAPOLI (4-4-2): Meret; Maksimovic, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Zielinski, Fabian Ruiz; Insigne, Milik.

ARSENAL (3-4-1-2): Cech; Koscielny, Sokratis, Monreal; Maitland-Niles, Torreira, Xhaka, Kolasinac; Ramsey; Lacazette, Aubameyang.  

Giovanni Spinazzola

17 Aprile 2019 19:21 - Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2019 19:21
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi