19 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 08:57
SPORT
Napoli: Scatenati sul mercato. James ha rassicurato il suo “padre” sportivo Re Carlo
10 Luglio 2019 15:28 —

È un Napoli scatenato sul mercato. Ancelotti ha chiesto, la sua lista l’ha presentata a tempo debito e la dirigenza sta lavorando per accontentare Re Carlo. Sul fronte James Rodriguez non vi sono novità; il ds Giuntoli è tornato a Dimaro dal viaggio a Madrid ed ha relazionato presidente e tecnico. Missione spagnola sicuramente positiva, perché il dirigente napoletano è riuscito a limare ulteriormente le richieste del Real; a 40 milioni si chiude ed ora c’è solo da trovare l’intesa sulla formula. Il Napoli gradirebbe prestito oneroso con diritto di riscatto, le merengues puntano alla cessione a titolo definitivo o, al massimo, al prestito oneroso con obbligo di riscatto. La rateizzazione del pagamento, poi, è un dettaglio facilmente superabile. “Ci vuole tempo e pazienza” le parole di Carlo Ancelotti ieri in un incontro a Dimaro con i tifosi. C’è però grande ottimismo, letto sul volto dell’allenatore, forte delle rassicurazioni del colombiano. I due, infatti, si sono sentiti recentemente via telefono e James ha rassicurato il suo “padre” sportivo; il classe ’91 di Cucuta ha scelto Napoli, solo gli azzurri.

I partenopei, però, sono al lavoro anche per puntellare il centrocampo; è in arrivo Eljif Elmas, centrocampista turco classe ’99 nella scorsa stagione al Fenerbahce. Il ragazzo è stato un profilo richiesto da Ancelotti in persona che ha gradito la duttilità del giocatore, in grado di giocare in ogni zona della mediana, a due o tre. Appena 19 anni, arriverà in cambio di un assegno da 15 milioni più bonus.

Azzurri attivi anche sul fronte cessioni; come comunicato dal club, infatti, ceduti, con la formula del prestito con obbligo di riscatto, il portiere Luigi Sepe e il centrocampista Alberto Grassi al Parma.

Continua, intanto, il lavoro sul campo a Dimaro degli azzurri nel sesto giorno di ritiro.

Al mattino, in avvio, consueta fase di prevenzione seguita da una serie di esercizi di riscaldamento, poi lavoro finalizzato al possesso palla con la rosa divisa in due gruppi e seduta tattica a tutto campo.Chiusura con partita a campo grande risolta dai gol di Verdi, Sgarbi, Tutino e Rog.Inglese prosegue con il suo programma di lavoro personalizzato. Verdi ha lasciato l'allenamento pochi minuti prima della fine per una piccola ferita alla tibia. 

Giovanni Spinazzola

10 Luglio 2019 15:28 - Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019 15:28
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi