12 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 06:17
CRONACA
Napoli: Tufino, agricoltore autorizzato alla coltivazione di cannabis arrestato dai Carabinieri
11 Settembre 2019 18:36 —

Un agricoltore incensurato 33enne di Tufino era autorizzato, in virtù della legge 252/2016, a coltivare cannabis con un tasso di thc (tetraidrocannabinolo) compreso tra lo 0,2 e lo 0,6 %. Quest’anno però, come hanno scoperto i Carabinieri della stazione di Carbonara di Nola, non aveva avviato alcuna coltivazione tuttavia in casa deteneva parecchia marijuana. I Carabinieri hanno rinvenuto in soggiorno bustoni di plastica e barattolini di vetro pieni di marijuana essiccata, in totale 4 chili e mezzo; sul terrazzo, poi, c’erano 3 piante di cannabis e in casa 2 pacchi postali contenenti nel complesso un chilo e mezzo di marijuana diretti in Sicilia ad un soggetto arrestato per droga mesi fa ed in Basilicata. La marijuana era senza etichette, quindi, impossibile tracciarne sia provenienza che il tasso di thc   consentito dalla normativa. Tutto lo stupefacente è stato sequestrato, l’agricoltore tratto in arresto per coltivazione e detenzione di droga a fini di spaccio. E' stato giudicato con rito direttissimo e il giudice ha convalidato l’arresto ma non è stata applicata alcuna misura.

11 Settembre 2019 18:36 - Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2019 18:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi