21 Ottobre 2021 - Aggiornato alle 12:48
CULTURA&SPETTACOLO
"Benvenuti in casa Esposito" il nuovo film del regista di "Troppo napoletano"
17 Agosto 2021 16:01 — Dal 23 settembre al cinema. Un film di Gianluca Ansanelli con Giovanni Esposito, Antonia Truppo e con Francesco Di Leva. Tratto liberamente dal romanzo Benvenuti in Casa Esposito di Pino Imperatore.

Tonino Esposito è il figlio di un celebre boss della Camorra del Rione Sanità. Goffo e maldestro, non è in grado di far male ad una mosca e per questo, alla morte del padre, tutto passa nelle mani di un altro affiliato. È un buono Tonino, ce la mette tutta a riscuotere il pizzo, a fare la voce grossa, a imitare il padre, ma non è il suo mestiere. Tonino conduce così una vita da mediocre camorrista, senza riuscire a farsi rispettare né da chi dovrebbe odiarlo per i suoi soprusi, né da chi dovrebbe amarlo per i suoi successi. Quando scoprirà che sua figlia si è fidanzata proprio con il figlio del magistrato che dà la caccia al boss del Rione Sanità, Tonino avrà però l’occasione per riscattare la sua figura davanti alla propria famiglia e a tutta Napoli.

17 Agosto 2021 16:01 - Ultimo aggiornamento: 17 Agosto 2021 16:01
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi