21 Maggio 2022 - Aggiornato alle 04:17
SPORT
Napoli-Spezia: "Un solo risultato, la vittoria" di Giovanni Spinazzola
22 Dicembre 2021 00:16 —

Ultima gara dell’anno e del girone di andata ed il Napoli ha un solo obbligo; conquistare i tre punti e chiudere a quota 42 una prima parte di stagione positiva, con qualche rammarico di troppo. E sarà necessario non farli aumentare, perché già pesano i punti persi contro le “piccole”, dal Sassuolo al Verona fino all’Empoli. Un altro passo falso rovinerebbe il Natale a tutti i tifosi azzurri, manderebbe gli struffoli di traverso e, soprattutto, vanificherebbe la bella e sofferta vittoria contro il Milan. Vincere è una priorità, un obbligo quasi, contro uno Spezia che è una formazione caparbia, in grado di mostrare un buon calcio, allenata da Thiago Motta che si sta dimostrando un tecnico giovane ma molto preparato. Occhio a non cadere nei tranelli, quindi, evitando di complicarsi la vita da soli. Spalletti, per l’ultima gara del 2021, recupera il solo Mario Rui, con Insigne che invece è vittima del Covid. Sui campi di allenamento si è rivisto anche Osimhen con una speciale mascherina, ma anche per lui – come per Fabian Ruiz – l’appuntamento al campo è per gennaio, sperando nel frattempo che la Coppa d’Africa venga rinviata, come si vocifera con sempre più insistenza (ma non mancano le smentite di rito). Spalletti, intanto, ha chiesto ai suoi di continuare sulla falsa riga di Milano, una “prova seria e credibile fin dal primo minuto” per una “gara di grande intensità”. Spetta ora ai calciatori mettere in pratica quanto chiesto dal tecnico.

La gara, in diretta in streaming su Dazn, sarà diretta dall'arbitro Massimi di Termoli. Assistenti: Bottegoni-Lombardo. IV Uomo: Marchetti. VAR: Pairetto-Ranghetti.

Spalletti, nel suo 4-2-3-1, punterà stavolta su Mertens in attacco supportato da Politano (ma in ballottaggio con Lozano), Zielinski ed Elmas; in mediana Lobotka ed Anguissa mentre davanti ad Ospina spazio per Rrahmani e Juan Jesus, con il ritorno di Mario Rui a sinistra e Di Lorenzo a destra.

In casa spezzina, invece, sarà 3-5-2 con Manaj e Nzola – appena recuperato – in attacco. Gyasi e Reca esterni a tutta fascia, Kovalenko, Bourabia e Maggiore al centro. Davanti a Provedel, toccherà ad Amian, Erlic e Nikolaou.

Probabili formazioni

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Lobotka, Anguissa; Lozano, Zielinski, Elmas; Mertens. All. Spalletti.

SPEZIA (3-5-2): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou; Gyasi, Kovalenko, Bourabia, Maggiore, Reca; Manaj, Nzola. All. Thiago Motta.

22 Dicembre 2021 00:16 - Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2021 00:16
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi