21 Maggio 2022 - Aggiornato alle 05:21
SPORT
Juventus-Napoli: 1-1. Le pagelle di Giovanni Spinazzola
06 Gennaio 2022 23:02 —

Ospina 6,5: solo ordinaria amministrazione per il portiere azzurro che, di fatto, è chiamato a due soli interventi, nemmeno di rilievo.

Di Lorenzo 7: corre su e giù per la fascia come un ossesso; dalle sue parti agisce Chiesa perennemente neutralizzato.

Rrahmani 6,5: una prova solidissima da parte del centrale kosovaro che riduce Morata a poco più che una comparsa.

Juan Jesus 6,5: altra prova di spessore; cancella la gara con lo Spezia e conferma di essere davvero un elemento prezioso per questo Napoli. Sicuro, preciso, puntuale, mai una sbavatura. Impeccabile.

Ghoulam 6,5: Gioca 95’ dopo quasi un ano dall’ultima volta; chiamato in causa, ha risposto presente, con una prova solida. E chissà che Spalletti non abbia guadagnato un titolare stasera.

Lobotka 6,5: giganteggia a centrocampo; il pallone tra i suoi piedi è come metterlo in cassaforte. Organizza la manovra azzurra con grande diligenza e sapienza. Esce sfinito.

(Dal 91’ Zanoli s.v.).

Demme 6,5: finalmente il Napoli ha ritrovato il vero Demme. Una partita solida, tosta per l’ex capitano del Lipsia che lotta e combatte su ogni pallone.

Politano 6,5: si muove tanto, prova a far valere la sua velocità ma raramente ha lo spunto dei giorni migliori. Regala, però, l’assist per il gol di Mertens.

(Dal 76’ Elmas s.v.: pressocché immobile).

Zielinski 6: gioca a corrente alternata, come spesso gli sta accadendo nell’ultimo periodo. Da lui ci si aspetta sempre di più, anche perché potrebbe fare male eccome alla disastrata Juve.

Insigne 6,5: una prova da grande capitano. Dopo le polemiche dei giorni scorsi, il numero 24 gioca una gara davvero di spessore, aiutando in difesa e proponendosi in attacco.

Mertens 6,5: segna il gol che regala il vantaggio azzurro, è una spina nel fianco e lavora con e per la squadra. Di più non gli si può chiedere.

(Dall’88’ Petagna s.v.).

06 Gennaio 2022 23:02 - Ultimo aggiornamento: 06 Gennaio 2022 23:02
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi