26 Giugno 2022 - Aggiornato alle 07:55
SPORT
Napoli-Genoa: "L'ultima di campionato al Maradona" di Giovanni Spinazzola
14 Maggio 2022 18:51 —

Ultima al Maradona per Lorenzo Insigne quella di domani contro il Genoa, una gara valida solo per le statistiche in casa azzurra e, per una sorta di campanilismo regionale, per tenere a bada il Genoa nella corsa salvezza con la Salernitana. Eh sì perché il Napoli non ha più nulla da chiedere a questo campionato, con il terzo posto blindato e l’addio allo scudetto dato fin troppo presto e con qualche rammarico; il Grifone, invece, si gioca la permanenza in Serie A ed ha bisogno di realizzare bottino pieno. Spalletti ha assicurato che giocheranno i migliori e quindi l’intenzione è fare appieno il proprio dovere, anche per non inquinare la lotta nelle retrovie, davvero bella ed entusiasmante e già avvelenata dalla mancata contemporaneità alla penultima giornata, roba da censura. Lo stadio Maradona sarà gremito in ogni ordine di posti per il saluto finale al capitano, prima della partenza per il Canada; gli sarà donata una targa, ma anche striscioni e cori tutti per lui. Sarà, però, passerella finale anche per Malcuit e Ghoulam, quest’ultimo altro perno del Napoli, sfortunatissimo in carriera per i tanti infortuni. E potrebbe essere anche l’ultima in azzurro per molti altri calciatori, considerato come in caso di offerte giuste, nessuno sarà trattenuto con la forza. 

La partita, con calcio d’inizio alle 15, sarà visibile su Dazn in streaming attraverso smart tv, pc, tablet e cellulari ma anche con dispositivi come Amazon Fire Stick e Google Chromecast oppure con consolle di videogiochi (PS4 o superiori e Xbox) e sarà diretta dal signor Michael Fabbri di Ravenna. Assistenti Passeri e Costanzo, quarto uomo Giua. Al VAR Abisso, all'AVAR Maggioni.

Tornando al campo, invece, in casa azzurra sarà riconfermato l’undici delle ultime uscite con Osimhen unica punta supportato da Lozano, Mertens ed Insigne. In mediana Anguissa e Fabian Ruiz mentre in difesa, davanti ad Ospina, spazio per Rrahmani e Koulibaly con Di Lorenzo e Mario Rui terzini. 
Sarà 4-2-3-1 a specchio per il Genoa con Destro terminale offensivo supportato da Amiri, Melegoni e Portanova. Goldames e Badelj in mediana, mentre in difesa, davanti a Sirigu, toccherà a Hefti, Ostigard, Bani e Criscito. 

Probabili formazioni 

NAPOLI (4-2-3-1) - Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Anguissa; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen. All.: Spalletti

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Ostigard, Bani, Criscito; Galdames, Badelj; Amiri, Melegoni, Portanova; Destro. All.: Blessin.

 

14 Maggio 2022 18:51 - Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2022 18:51
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi