09 Dicembre 2022 - Aggiornato alle 06:16
CRONACA

GdF intercetta corriere con 2 chili e 200 grammi di cocaina pura

13 Agosto 2022 12:40 —

Nell’ambito dell’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, i militari del Comando Provinciale della  Guardia di Finanza di Avellino hanno individuato e sequestrato 2,198 Kg di cocaina purissima nel tardo  pomeriggio di ieri, 12 agosto, e proceduto all’arresto di un soggetto gravemente indiziato.

Nel corso di un normale controllo su strada, i finanzieri della Tenenza della Guardia di Finanza di Sant’Angelo  dei Lombardi, nel tratto autostradale Lacedonia – Vallata, insospettiti dall’atteggiamento del conducente di  un’autovettura, hanno proceduto ad eseguire un controllo di routine.

Intimato l’alt all’autovettura, l’immediata reazione del conducente che ha evidenziato inequivocabili segni di  nervosismo, ha indotto i militari operanti ad eseguire un’approfondita ispezione del veicolo, all’esito della quale  sono stati rinvenuti, ben occultati sotto i sedili dell’autovettura, n. 2 panetti contenenti sostanza stupefacente del  tipo cocaina, del peso complessivo di Kg 2,198.

La Procura della Repubblica Presso il Tribunale di Avellino, che ha avallato l’arresto in flagranza di reato del  conducente del veicolo e il sequestro della sostanza stupefacente e dell’autovettura, ha disposto altresì  l’esecuzione di più perquisizioni presso diverse unità abitative ubicate nella città di Foggia e risultate nella  disponibilità del soggetto tratto in arresto. Le perquisizioni sono state svolte in coordinamento e con l’ausilio di  altri Reparti del Corpo alla sede di Foggia ed anche con l’intervento di un’unità cinofila antidroga.

Il soggetto, trentunenne originario di Foggia, già gravato da precedenti di polizia specifici nel settore degli  stupefacenti ed altri reati, è stato deferito alla locale Autorità Giudiziaria, in stato di arresto, in violazione  dell’art. 73 del D.P.R. 309/90 e successivamente condotto presso la casa circondariale di Bellizzi Irpino.

L’attività svolta dai finanzieri ha consentito di sottrarre, alle organizzazioni criminali, un ingente quantitativo di  cocaina purissima, da cui si sarebbero potute ricavare fino a 10.000 dosi che, se immesse sul mercato, avrebbero  fruttato un illecito guadagno di circa 800.000 euro.

L’attività svolta testimonia, ancora una volta, l’azione esercitata dalle Fiamme Gialle del Comando Provinciale  di Avellino nella prevenzione e nel contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope, nell’alveo  della mission istituzionale del Corpo quale Forza di Polizia a carattere Economico-Finanziario a spiccata  vocazione sociale.

13 Agosto 2022 12:40 - Ultimo aggiornamento: 13 Agosto 2022 12:40
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi