09 Dicembre 2022 - Aggiornato alle 07:18
SPORT

Napoli-Spezia: "Non si può sbagliare" di Giovanni Spinazzola

10 Settembre 2022 09:57 —

La partita di sabato racconterà altre cose, perché contro il Lecce non abbiamo fatto il Napoli che dovevamo fare”. Spalletti, già nella serata magica contro il Liverpool, in conferenza stampa, ha alzato il livello di allerta. Ancora recenti i due punti persi contro il Lecce, un risultato che non può essere certo replicato contro lo Spezia. Fatali, nella scorsa stagione, i passi falsi contro le piccole del campionato ed il tecnico vuole ora una prestazione di spessore pur non rinunciando al turn over, fondamentale visti gli impegni ravvicinati. La prestazione, però, dovrà essere di livello; lo Spezia come il Liverpool, se non più importante, un concetto su cui ha battuto il ferro il tecnico, spingendo sull’importanza dei tre punti contro la formazione ligure. Servirà una prova di maturazione definitiva agli azzurri, perché il salto di qualità e di mentalità definitivi passano anche dal vincere gare all’apparenza con meno appeal, ma che regalano ugualmente i tre punti. E dunque massima concentrazione, in un Maradona che si preannuncia vicino al sold out, con il pubblico traboccante di passione e sempre più innamorato di questa squadra.

La gara, in diretta alle 15, sarà diretta da Santoro. Guardalinee: Margani-D’ascanio IV Uomo: Volpi. Var: Valeri, Avar: Prenna. Sarà trasmessa, come di consueto, su Dazn visibile via streaming attraverso smart tv, tablet, cellulari, dispositivi quali Amazon Fire stick, ma anche consolle di videogiochi come Play Station 4 e superiori o Xbox. Per gli abbonati a SkyQ, è possibile vedere Dazn anche sul decoder opure usufruire di Zona Dazn, al canale 214.

Probabili formazioni

Stavolta non si cambierà modulo, con il 4-3-3 confermato a discapito del 4-2-3-1 al momento messo in soffitta. Meret tra i pali, in difesa tornerà Mario Rui dal 1’ a sinistra con Di Lorenzo intoccabile a destra. Al centro tirerà il fiato Kim, con ballottaggio tra Juan Jesus ed Ostigard per affiancare Rrahmani. In mediana nuova chance per Ndombélé, al posto di Anguissa, con Lobotka e Zielinski a completare il pacchetto. In attacco, invece, sicuro indisponibile Osimhen dopo la lesione di secondo grado del bicipite femorale destro; al suo posto Simeone il favorito ma chance per Raspadori, in ballottaggio anche sulla sinistra con Kvara. Torna titolare, invece, Lozano.  

In casa Spezia, invece, sarà 3-5-2 con Gyasi e Nzola in attacco. In mediana Kovalenko, Bourabia e Bastoni al centro con Ampadu e Reca esterni a tutta fascia. Davanti a Dragowski, spazio per Caldara, Kiwior e Nikolaou.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui: Ndombele, Lobotka, Zielinski; Lozano, Simeone, Kvaratskhelia. Allenatore: Spalletti.

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Caldara, Kiwior, Nikolaou; Ampadu, Kovalenko, Bourabia, S. Bastoni, Reca; Gyasi, Nzola. Allenatore: Gotti

10 Settembre 2022 09:57 - Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2022 09:57
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi