28 Maggio 2024 - Aggiornato alle 01:02
SPORT

"A Genova servirà il miglior Napoli possibile" di Giovanni Spinazzola

16 Settembre 2023 00:07 —

Vincere per cancellare il passo falso contro la Lazio ed iniziare al meglio il tour de force che vedrà il Napoli scendere in campo per ben sette volte in 22 giorni. È l’obiettivo dei partenopei che devono riprendere il filo interrotto contro il Sassuolo; troppo brutto il secondo tempo della gara con i biancocelesti per essere vero. Un reset importante per riprendere a macinare bel gioco e punti e, soprattutto, gol. Al momento, infatti, è quasi imbarazzante il confronto tra le occasioni prodotte ed i gol realizzati; una differenza che forse sta penalizzando oltremodo la squadra di Garcia. Di certo servirà il miglior Kvara possibile, che sembra ora tirato a lucido dopo i piccoli problemini fisici accusati nelle scorse settimane. Dal georgiano dovranno arrivare assist e gol, così come da Raspadori, apparso brillante in nazionale e dal nuovo arrivo Lindstrom che presto potrebbe avere una chance dal 1’. Occhio, però, al Genoa; la formazione costruita da Gilardino è in grado di mettere in difficoltà chiunque e Retegui ha già dimostrato di aver preso bene le misure con il calcio italiano. Servirà il miglior Napoli possibile, perché uscire da Marassi con i tre punti è semplicemente un imperativo. In caso contrario, infatti, si aprirebbero i primi venti di crisi, i primi rumors che potrebbero minare definitivamente l’ambiente partenopeo, da sempre molto umorale. I tre punti, invece, darebbero ossigeno ma anche a Rudi Garcia la possibilità di poter continuare con il suo lavoro. La buona notizia, per Garcia, è il recupero anche di Politano, convocato per la trasferta di Genova dopo il problema accusato in Nazionale contro la Macedonia. Ecco l’elenco.

Contini, Idasiak, Meret; DI Lorenzo, Jesus, Mario Rui, Natan, Olivera, Ostigard, Rrahmani, Zanoli; Anguissa, Cajuste, Elmans, Gaetano, Lobotka, Zielinski; Lindstrom, Osimhen, Politano, Kvaratskhelia, Raspadori, Simeone, Zerbin.

La gara, in programma domani sera alle 20.45, sarà diretta da Fabbri di Ravenna. Assistenti: Bresmes-Scarpa. IV Uomo: Feliciani. VAR: Marini-Paganessi. Il match sarà visibile, per chi è abbonato a Sky, ai canali Sky Sport Uno (numero 201), Sky Sport Calcio (202), Sky Sport 4K (213) e Sky Sport (251). Per chi, invece, è abbonato a Dazn, il match potrà vederlo in streaming scaricando l’app su una smart tv compatibile, su tablet, cellulari oppure da pc oppure utilizzando console PlayStation o XBox, dispositivi Amazon Firestick o Google Chromecast, oppure il TIMVISION Box.

In casa azzurra possibile Raspadori dal 1’ esterno destro nel 4-3-3 con Kvaratskhelia ed Osimhen a completare il tridente; in mediana, con Lobotka in regia, ai suoi lati Anguissa e Zielinski. In difesa confermati Rrahmani e Juan Jesus al centro, Di Lorenzo intoccabile a destra, Mario Rui è favorito a sinistra. Tra i pali Meret.

In casa Grifone, invece, Retegui il terminale offensivo del 4-3-2-1 con Malinovskyi e Gudmundsson alle sue spalle. Frendrup, Badelj e Strootman in mediana, in difesa spazio per Bani e Dragusin al centro con Sabelli e Vasquez terzini davanti a Martinez.

Probabili formazioni

GENOA (4-3-2-1): Martinez; Sabelli, Bani, Dragusin; Vasquez; Frendrup, Badelj, Strootman; Malinovskyi, Gudmundsson; Retegui. All. Gilardino.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Raspadori, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Garcia.

16 Settembre 2023 00:07 - Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2023 00:07
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi