18 Giugno 2024 - Aggiornato alle 22:48
SPORT

Casa Napoli: "Chi parte e chi arriva" di Giovanni Spinazzola

27 Giugno 2023 19:04 —

Il Napoli ha vinto con tanti punti di vantaggio e parte favorito, ma lo aspetteranno tutti, e tutti si rinforzeranno tanto. La Serie A sta tornando grande come confermano le tre finaliste in Europa e mi fa piacere. Tra l’altro quando si cambia allenatore ci vuole sempre del tempo, ma Garcia conosce molto bene il campionato italiano. Per lui sarà una grande sfida, ma è capace di fare ottime cose. Anche se tutto dipende da chi resta e da chi parte. Napoli merita un grande futuro in Italia e in Champions: questi giocatori hanno scritto la storia, ma se vinceranno un altro scudetto sarà un’impresa totale. Devono metterselo in testa: ognuno sceglie la propria carriera e la propria vita, ma a Napoli hanno fatto epoca e non possono andare via così. Spero che rimangano, che non vadano via tutti". L’appello è di Kalidou Koulibaly ex capitano azzurro fresco di passaggio all’Al Hilal, in un’intervista al Corriere dello Sport. Chi non ascolterà il suggerimento del senegalese sarà Kim, proprio colui che ha sostituito la scorsa estate Koulibaly. Il coreano ha ormai scelto, il Bayern Monaco sarà la sua nuova squadra – i bavaresi pagheranno la clausola di rescissione presente nel contratto del coreano - ed in casa Napoli arriverà un nuovo centrale. I soliti noti sono Danso del Lille e Scalvini dell’Atalanta, sullo sfondo resta Schuurs del Torino ma non mancano le new entry. Lo slovacco Hancko, 25enne campione d’Olanda con il Feyenoord è punto fermo della nazionale guidata da Calzona e compagno di Lobotka ed ha i requisiti necessari per agire accanto a Rrahmani. Attenzione, poi, alla pista giapponese rappresentata da Ko Itakura, centrale 26enne del Borussia Monchengladbach ed una porta verso l’espansione del marchio Napoli sul mercato del Sol Levante. È invece il numero 10 della Spagna Under 21 protagonista agli Europei il nuovo obiettivo per il centrocampo; Rodri Sanchez gioiello del Betis Siviglia, la formazione dalla quale nel 2018 arrivò Fabian Ruiz, ed una clausola da 40 milioni. Talento e qualità come in Gabri Veiga, altra stellina spagnola, di stanza al Celta Vigo (il club che fu di Lobotka) per un Napoli che vuole continuare a vincere nel segno del bel gioco. 

27 Giugno 2023 19:04 - Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2023 19:04
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi