26 Maggio 2024 - Aggiornato alle 06:59
SPORT

Casa Napoli: "Contro il Monza uno scatto d'orgoglio" di Giovanni Spinazzola

04 Aprile 2024 19:09 —

Rispettare i tifosi con un finale di stagione a testa alta. Queste le richieste di Calzona al gruppo dopo la sconfitta contro l’Atalanta. La Champions League è quasi definitivamente sfumata ed il Napoli è ora chiamato quantomeno a conquistare una qualificazione alle coppe, sia essa Europa League o Conference, utile anche per il Ranking in ottica Mondiale per Club 2029.

Contro il Monza, quindi, servirà una reazione: Calzona ritroverà quasi certamente Kvaratskhelia, mentre Ngonge, dopo il ko in allenamento di ieri, ha svolto allenamento parziale in gruppo ed è in dubbio per domenica. Una brutta tegola per il tecnico, perché il belga era apparso tra i più attivi contro l’Atalanta.

Il futuro Ds Manna, intanto, da Torino lavora già al Napoli che verrà. Dipenderà tutto dal nuovo allenatore, ma alcune trattative saranno condotte in autonomia. Il pupillo del dirigente campano è Soulé, stellina argentina da lui scoperta, ma in quella zona di campo c’è già Ngonge acquistato a gennaio. In attacco c’è da sostituire il partente Osimhen: corsa a due tra il canadese Jonathan David ed il messicano Santiago Gimenez, autore di 21 gol in 26 gare di Eredivisie. E poi nuovo assalto alla stellina ucraina Sudakov: già proposti 40 milioni di euro rifiutati dallo Shakhtar Donetsk, Manna in estate è pronto ad un nuovo rilancio, deciso più che mai a battere la Juve e Giuntoli nella prima sfida di mercato a quello che ormai a breve diventerà il suo passato.

04 Aprile 2024 19:09 - Ultimo aggiornamento: 04 Aprile 2024 19:09
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi