26 Maggio 2024 - Aggiornato alle 20:26
SPORT

Empoli-Napoli: 1-0. Le pagelle di Giovanni Spinazzola

20 Aprile 2024 21:10 —

Meret 5,5: Inoperoso per tutta la partita limitandosi all’ordinaria amministrazione, incolpevole sulla rete. Il colpo di testa di Cerri è stato preciso e ravvicinato e non poteva far nulla.

Di Lorenzo 4: Si fa superare in elevazione da Cerri nell’azione del goal dell’Empoli. Affanna sulla sua fascia e anche nelle proiezioni offensive è impreciso e poco lucido

Ostigard 5,5: E’ l’unico del reparto difensivo azzurro che si salva. Anticipa sempre il suo avversario chiudendogli ogni spazio

Juan Jesus 5: L’entrata su Gyasi non è decisa ne viene fuori un rimpallo che permette al giocatore empolese di far partire il cross letale, si fa superare anche da Niang al 35’ nella seconda occasione creata dalla squadra di casa.

Natan 4,5: Si rivede dopo un tempo immemore e tra l’altro viene impiegato anche in un ruolo non suo fatto sta che va subito in difficoltà. Soffre terribilmente Gyasi che lo supera nella prima azione della partita e non riesce più a riprendersi sbagliando anche molti appoggi
(dal 46’ Mazzocchi 5,5: Ci voleva tanto a pensare di inserirlo fin dal primo minuto in campo? Entra nel secondo tempo e non concede nulla sulla sua fascia si spinge sovente in avanti in modo apprezzabile)

Anguissa 4,5: Corre a vuoto pasticcia molto negli appoggi. Nel secondo tempo viene a trovarsi in area nelle condizioni di tirare verso Caprile ma preferisce il passaggio che si perde tra le gambe dei difensori avversari.
(dal 89’ Simeone s.v.)

Lobotka 5: Cerca di far partire la squadra ma anche lui è impreciso e non trova grande collaborazione nei suoi compagni

Zielinski 4: Si vede poco e male. Calzona lo tiene in campo fino all’ultimo minuto ma forse sarebbe stato meglio farlo uscire e inserire un giocatore con più mordente.

Politano 5,5: E’ l’unico attaccante del Napoli che crea pericoli alla difesa di Nicola. Tenta la conclusione almeno tre volte nel corso della ripresa sfiorando i pali di Caprile
(dal 72’ Ngonge 5: Entra al posto dell’esausto compagno di squadra ma non riesce a fornire quella necessaria tonicità per mettere in difficoltà la difesa empolese.

Osimhen 5: Corre, si sbraccia ma senza grande costrutto. E’ anche vero che non viene mai servito decentemente dai suoi compagni. 

Kvaratskhelia 5: cerca spazi svariando da sinistra a destra ma non è in serata di grazie. Si rende pericoloso solo al 67’ quando supera due avversari e appena dentro l’area fa partire un gran tiro che costringe Caprile all’intervento più severo di tutta la partita.
(dal 72’ Raspadori 5: Calzona lo spedisce in campo sperando di tirar fuori dal cilindro il classico coniglio ma anche lui si lascia invischiare nel grigiore generale e non riesce ad incidere

20 Aprile 2024 21:10 - Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2024 21:10
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi