26 Febbraio 2024 - Aggiornato alle 20:04
SPORT

Madrid: "Stelle e fascino" di Giovanni Spinazzola

28 Novembre 2023 23:40 —

È la notte delle stelle, è la gara più affascinante del girone perché il Napoli è di scena al Santiago Bernabeu di Madrid e sfiderà il Real, la squadra con più Champions League in bacheca. Le motivazioni si formano da sole, perché sfidare la squadra di Ancelotti ha sempre un grande fascino. Nella gara d’andata il Napoli giocò probabilmente una delle migliori gare dell’era Garcia; arrivò la sconfitta al Maradona, certo, ma i partenopei affrontarono a testa altissima i numerosi campioni di cui Ancelotti dispone. Stavolta, però, è tutto diverso; c’è un nuov tecnico alla guida degli azzurri e il Real Madrid è in grande emergenza, addirittura totale a centrocampo. Ben otto i calciatori indisponibili per Ancelotti che, peraltro, ha già staccato il pass qualificazione. Basterebbe un pareggio per l’aritmetica certezza del primo posto, mentre il Napoli – complice il pareggio contro l’Union Berlino nell’ultima gara – deve ancora costruirsi il pass per gli ottavi. Conquistare risultato a Madrid darebbe una spinta emotiva e motivazioni extra anche per il campionato, oltre ad una bella dose di consapevolezza, con gli azzurri attesi poi da Inter e Juve. Ovviamente, però, si deve pensare ad una gara per volta e quella di stasera è fondamentale per il futuro europeo del Napoli. 

La gara sarà diretta dal francese Francois Letexier. Assistenti: Cyril Mugnier (Francia) – Mehdi Rahmouni (Francia). IV Uomo: Jeremy Stinat (Francia). VAR: Jerome Brisard (Francia) - Pol van Boekel (Olanda). Il match, con fischio d’inizio alle 21, sarà visibile su Prime Video, il canale streaming di Amazon. Per vederlo in tv servirà accedere all’app sulla smart tv oppure usare una console di videogiochi come Playstation o Xbox; in alternativa è possibile utilizzare dispositivi come Google Chromecast, Amazon Fire Stick TV o TIMVISION BOX. Prime Video, però, si può vedere anche attraverso il pc connettendosi al sito web ma anche attraverso tablet o cellulare scaricando l’apposita app.
Mazzarri punta su Juan Jesus terzino sinistro nel 4-3-3 con Di Lorenzo sull’out opposto e la coppia Rrahmani-Natan al centro. In mediana spazio per i “titolarissimi”, con Anguissa, Lobotka e Zielinski mentre in attacco dovrebbe giocare dal 1’ Osimhen, con Politano e Kvaratskhelia ai lati.

In casa Real, ben otto gli indisponibili. Courtois, Kepa, Militao, Camavinga, Tchouaméni, Guler, Vinicius ed il ko dell’ultima ora Modric. Ancelotti però ha recuperato Rodrygo in grande spolvero in campionato e Bellingham che agirà tra le linee nel 4-3-1-2 con Joselu a completare il reparto offensivo. In mediana Valverde, Kroos e Ceballos, gli unici superstiti, mentre in difesa, davanti a Lunin, toccherà a Rudiger e Nacho al centro con Carvajal e Mendy terzini. 

Probabili formazioni

REAL MADRID (4-3-1-2): Lunin; Carvajal, Rudiger, Nacho, Mendy; Valverde, Ceballos, Kroos; Bellingham; Joselu, Rodrygo. All. Ancelotti.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Natan, Jesus; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Mazzarri.

28 Novembre 2023 23:40 - Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2023 23:40
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi