26 Maggio 2024 - Aggiornato alle 07:41
PROFESSIONI E MESTIERI

Materias, ricavi in aumento del 70%: approvato il Bilancio di esercizio 2023

18 Aprile 2024 13:00 —

Un aumento dei ricavi del 70 per cento in un anno, mentre l’utile prima delle imposte raggiunge 1,2 milioni di euro. Materias, il venture builder fondato e presieduto dall'ex presidente del Cnr e già ministro Luigi Nicolais con sede nel polo tecnologico di San Giovanni a Teduccio (Napoli), ha approvato a Torino, presso il Grattacielo di Intesa Sanpaolo, il Bilancio di esercizio 2023.

Presenti all’appuntamento l’amministratore delegato Caterina Meglio e tutti i soci della PMI innovativa: Sergio Dompé, presidente di Dompé Holdings; Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa Sanpaolo; Flavio Gianetti, responsabile Area di governo Chief Equity, Legal e M&A Officer; Federico Mautone, amministratore delegato di IBSA Farmaceutici Italia; Fabio Vaccarono, amministratore delegato Multiversity; Salvatore Cincotti, socio di Mpa Development Limited.

“I risultati lusinghieri che possiamo apprezzare con l’approvazione del bilancio - afferma Nicolais - sono il segno che avevamo visto bene quando abbiamo individuato la mission di Materias. La ricchezza e la bontà della ricerca custodita nelle università italiane e la bravura dei nostri innovatori hanno fatto il resto. Siamo molto orgogliosi delle nostre persone e delle nostre idee che si sono dimostrate, anche alla luce di recenti studi americani, all’altezza di una sfida che abbiamo saputo cogliere in pieno”.

Nicolais ricorda che “l’innovazione science-based prevede tempi lunghi e capitali pazienti ed ha origine nelle Università e nelle organizzazioni di ricerca. I prodotti fisici che sviluppa richiedendo processi di industrializzazione complessi e un quadro regolatorio impegnativo. Però questo tipo di innovazione crea una barriera tecnologica e di conoscenza che ostacola l'ingresso di potenziali competitors e genera spillovers di conoscenza e tecnologia”.

“Il successo del percorso di Materias nel trasferire innovazioni deep tech alle imprese è la dimostrazione della grande qualità e competenza dei talenti universitari e di come anche in territori sfidanti si possa costruire molto valore”, ha sottolineato Sergio Dompé, presidente di Dompé Holdings e investitore di Materias.

18 Aprile 2024 13:00 - Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2024 13:00
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi