07 Dicembre 2023 - Aggiornato alle 01:02
SALUTE

Napoli: Anemia e coagulopatie, all'ospedale del Mare esperti a confronto  

21 Febbraio 2023 16:32 — 24 febbraio.

Anemia e coagulopatie sono  patologie multifattoriali  estremamente frequenti nella pratica clinica ospedaliera e non ed, in ragione di ciò, il loro inquadramento diagnostico è molto importante ai fini di una terapia  appropriata.

Se ne parlerà il 24 febbraio a Napoli all' Ospedale del Mare in un evento dal titolo " attualità su anemie e coagulopatie, confronto tra gli specialisti" ideato ed organizzato dal dottore Giampiero Nitrato Izzo, dirigente ematologo dell' Ospedale del Mare ASL Napoli 1 Centro, presidente del corso dott ssa Maria Corvino.

Il convegno ha l’obiettivo di fornire un inquadramento delle anemie e delle coagulapatie attraverso il contributo di discipline multifattoriali arricchito dal parere di vari specialisti sulla sintomatologia e sulla diagnostica con una rivisitazione degli algoritmi, delle attuali linee guida e delle esperienze cliniche.

Il Corso è riservato a 60 Medici chirurghi specialisti in ematologia, endocrinologia, medicina d'urgenza, gastroenterologia, chirurgia generale, ginecologia, cardiologia e reumatologia.  Naturalmente, ha precisato il dottore Nitrato Izzo, al corso possono partecipare non solo gli specialisti coinvolti in queste patologie.  

“L’ospedale del Mare è un “dea” di secondo livello dove esiste un ambulatorio che effettua diagnosi emato oncologiche in collaborazione con altri colleghi (chirurgia toracica, radiologia, anatomia patologica). Negli ultimi tre mesi, ha spiegato ancora il  dottore Nitrato Izzo, ho fatto diagnosi di sindromi linfopoliferative grazie al breafing con altri colleghi e i pazienti sono stati  subito inquadrati con terapie specifiche.

In soli 20 giorni abbiamo effettuato diagnosi complete a molti pazienti proprio grazie al lavoro di squadra che diventa fondamentale”.

Molto attenta a queste patologie il  Direttore Sanitario Aziendale Dott.ssa Maria Corvino: “Affinchè si possa giungere ad una ottimale gestione dei pazienti affetti da anemie e coagulopatie, è necessario che vengano coinvolti tutti i professionisti della sanità interessati nella cura di tali patologie, quindi implementare quelli che sono i percorsi diagnostico-terapeutici assistenziali multidisciplinari al fine di migliorare le prestazioni sanitarie erogate e nello stesso tempo contenere la spesa sanitaria”.

“Voglio inoltre sottolineare l’importanza della formazione di tutti i professionisti coinvolti e quindi del corso di aggiornamento di oggi che vede partecipi 60 Medici e chirurghi specialisti in ematologia, endocrinologia, medicina d'urgenza, gastroenterologia, chirurgia generale, ginecologia, cardiologia e reumatologia”.

Al convegno ha dato il suo apporto il dottore Vincenzo Nuzzo, direttore dell’unità dipartimentale semplice malattie endocrine, del ricambio e della nutrizione, dell’Ospedale del Mare. Anche il dottore Nuzzo ha sottolineato “l’importanza del lavoro di squadra e quindi la partecipazione dei diversi specialisti nel trattamento di queste patologie che hanno una grande incidenza nella popolazione. L’obiettivo, ha aggiunto Nuzzo, è creare un hub multidisciplinare presso l’Ospedale del Mare”.

21 Febbraio 2023 16:32 - Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2023 16:32
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi