13 Giugno 2024 - Aggiornato alle 22:49
CRONACA

Napoli: Castellammare, arrestato per maltrattamenti e lesioni alla compagna

13 Settembre 2023 12:07 —

Personale  del Commissariato della Polizia di Stato di Castellammare di Stabia, in esecuzione di un'ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su conforme richiesta della locale Procura della Repubblica, ha proceduto all'arresto di un uomo, classe 1981, gravemente indiziato del delitto di maltrattamenti, commesso in danno della compagna convivente, per fatti accaduti in Castellammare di Stabia dal 2021 al 3.09.2023.

Le indagini, coordinate dalla Procura  della Repubblica ed espletate da personale del Commissariato di P.S. di Castellammare di Stabia, hanno permesso di cristallizzare un grave quadro indiziario nei confronti dell'odierno arrestato in merito ai fatti a lui ascritti.

Quest'ultimo avrebbe posto in essere comportamenti vessatori, violenze ripetute e protratte nel tempo, per futili motivi di gelosia, nei confronti della propria compagna, non accettando il miglioramento dell'aspetto fisico della stessa a seguito di un intervento chirurgico per obesità, sottoponendola a continue angherie e violenze psicofisiche, facendola vivere in un clima di costante terrore e perdurante stato d'ansia per la propria incolumità e costringendola a rifugiarsi in una struttura protetta.

In particolare, l'indagato avrebbe più volte aggredito sia fisicamente che verbalmente la donna, rivolgendole epiteti denigratori e umilianti. Avrebbe controllato ossessivamente i movimenti della vittima, impedendole di uscire da sola finanche per fare la spesa, ne avrebbe controllato l'abbigliamento e si sarebbe impossessato del telefono cellulare della stessa, al fine di controllarne le conversazioni.

Inoltre, l'arrestato, nell'agosto  2023, per motivi di gelosia, avrebbe schiaffeggiato e minacciato di morte la persona offesa, mentre in data 1.9.2023 l'avrebbe aggredita, afferrandola per il collo e storcendole un dito, causandole lesioni personali.

All'esito delle formalità di rito, l'arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.

13 Settembre 2023 12:07 - Ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2023 12:07
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi