22 Luglio 2024 - Aggiornato alle 10:39
CRONACA

Napoli: Famiglia con bambini aggredita e insultata a Santa Maria La Nova per aver chiesto il rispetto del senso unico - VIDEO

23 Giugno 2024 16:11 — Borrelli (AVS): “Violenza fuori controllo, serve presidio costante del territorio”

Una famiglia ha inviato al deputato Borrelli un video che mostra l’aggressione subita pochi giorni fa a Santa Maria La Nova. “Eravamo in auto e la strada ci è stata sbarrata da un’altra auto in contromano che non voleva spostarsi” ha raccontato la mamma di tre ragazzi di 15, 12 e 9 anni, che ha subito l’aggressione assieme al marito. “Abbiamo chiesto più volte di farci strada ma nulla, la ragazza al volante dell’auto controsenso è scesa dall’abitacolo e ci ha aggrediti verbalmente e fisicamente. Prima ci ha insultato e poi ha iniziato a prendere a schiaffi, pugni e calci la nostra macchina rompendo anche uno specchietto. Solo grazie alle persone presenti in strada la ragazza ha finalmente deciso di tornare in auto e fare retromarcia. Noi siamo sconvolti, siamo stati al Pellegrini per farci refertare, mia figlia di 12 anni piange come una matta e ha pure vomitato per lo stress. Ormai vivere in questa città è diventato difficile”.

“Siamo di fronte ad atti di violenza inauditi e ingiustificati. Com’è possibile che la richiesta di rispettare una semplice regola sfoci in un’aggressione, tra l’altro da parte di una ragazza così giovane. Questa città sta attraversando una deriva violenta che sembra inarrestabile e non lascia nessuno indenne. Soltanto con un presidio costante del territorio è possibile garantire sicurezza ai cittadini, così da intervenire ogni volta che c’è ne fosse bisogno, agendo anche come deterrente contro chi vuole trasformare questa città in un far west”. Questo il commento del Deputato di Alleanza Verdi - Sinistra che ha raccolto la denuncia della famiglia aggredita.

Link al video: https://www.facebook.com/watch/?v=784621937119319

23 Giugno 2024 16:11 - Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2024 16:11
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi