16 Luglio 2024 - Aggiornato alle 08:33
CRONACA

Napoli: GdF sequestrò a luglio scorso 96 chili di hashish sulla Roma-Napoli arrestando l'autista. Oggi preso il complice

14 Giugno 2024 13:02 —

In data odierna, militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di una persona gravemente indiziata del reato di traffico di sostanze stupefacenti, con l’aggravante dell’ingente quantitativo.

Il provvedimento trae origine da indagini della Sezione G.O.A. che, in data 13 luglio 2023, hanno portato al sequestro di 96,300 kg. di hashish (suddivisi in 980 panetti, corrispondenti a 640.227 dosi), sul tratto autostradale della A/1, in una piazzola di sosta non distante dal casello autostradale di Colleferro (RM), in direzione Napoli. Lo stupefacente era abilmente occultato nelle intercapedini presenti nel pianale, negli sportelli e nel vano posteriore di un’autovettura modificata, partita da Malaga in direzione Napoli, con attraversamento della frontiera di Ventimiglia.

Nella circostanza si è proceduto all’arresto in flagranza dell’autista del mezzo, residente nel quartiere Scampia di Napoli, giudicato in seguito con rito abbreviato e condannato alla pena di cinque anni di reclusione nonché alla multa di 30 mila euro.

Nel corso dell’intervento repressivo, oltre al narcotico e all’autovettura, è stato sottoposto a sequestro il telefono cellullare dell’arrestato, la cui analisi forense ha fatto emergere il coinvolgimento di un altro soggetto originario del capoluogo campano, con funzioni di staffetta a bordo di un’autovettura con targa tedesca, identificato mentre era in sosta dietro il mezzo dell’arrestato.

Tale correo, di anni 37, gravato da precedenti penali per furto e rapina e formalmente disoccupato, è il destinatario della misura cautelare eseguita in data odierna.

14 Giugno 2024 13:02 - Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2024 13:02
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi